Milan, questione rinnovi: una porta si chiude, l’altra rimane aperta

DiDavide Giovanzana

Feb 24, 2022

Nonostante la testa del Milan sia totalmente sulla corsa scudetto, il pensiero va anche ai giocatori in scadenza a fine stagione (visti i precedenti).

Per evitare situazioni destabilizzanti come quelle che hanno avuto come protagonisti Donnarumma e Calhanoglu, la società di via Aldo Rossi sta continuando a lavorare sui rinnovi di contratto. I casi più delicati sono due: quello di Franck Kessié e quello del capitano Alessio Romagnoli.

Per quanto riguarda Kessié, le probabilità che ad agosto inizi la stagione con il Milan si stanno ormai riducendo allo zero. L’ivoriano, anche dopo la rottura ormai definitiva coi tifosi avvenuta durante Milan-Sampdoria, non intende accettare la cifra offerta dai rossoneri e dall’altra parte la sua richiesta è considerata troppo, troppo grande.

-Leggi QUI anche “Ambrosini: Tonali ha qualità da capitano, ma non è l’unico al Milan!”-

Sul fronte Romagnoli invece non c’è tutto questo pessimismo, anzi. Le squadre interessate al giocatore sono molte, Lazio su tutte, destinazione anche gradita al difensore. Ma il capitano del Milan non ha ancora chiuso la porta ai rossoneri, nonostante la proposta al ribasso arrivata dalla società. Per una decisione definitiva del giocatore bisognerà aspettare probabilmente fino a fine stagione.

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

photocredits: acmilan.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Tutti convocati

Radio rossonera live

torna al live

La radio 24/7 dedicata al Milan