Milan Primavera-PSG 3-2: eurogol di Camarda, Sia decide all’ultimo respiro

I più letti

Piero Mantegazza
Nato il 21-11-2000. Laureando in Economia e gestione dei beni culturali e dello spettacolo all'Università Cattolica del sacro cuore di Milano. Redattore di Radio Rossonera, innamorato del Milan e dello sport in generale.

Finisce 3-2 la sfida valida per la quarta giornata di Youth League tra il Milan Primavera di Ignazio Abate e il PSG

Direttamente dal centro sportivo Vismara è andato in scena il big match tra il Milan Primavera di Ignazio Abate e il PSG. Le due formazioni si sono affrontate per la quarta giornata di Youth League, entrambe a 6 punti. La sfida della Puma House of Football è finita 3-2 per il Milan, che è riuscito a tempo scaduto a portare a casa i 3 punti grazie alla rete di Diego Sia. Partita dai due volti per i rossoneri che partono a mille e si portano in vantaggio 2-0 nei primi minuti. Nel corso della partita, però, il PSG guadagna campo e trova la rete due volte, riportando in equilibrio il match. A tempo scaduto, però, Sia incorna di testa il pallone che vale i tre punti per i ragazzi di Abate.

MILAN-PSG, SOS DIFESA: IN ARRIVO DUE RINFORZI DALLA PRIMAVERA

Primo tempo

Parte subito forte il Milan imponendo il suo gioco e creando occasioni. Al 8′ si sblocca il match, corner di Bakoune e incornata di Nsiala. La squadra di Abate continua a spingere sulle ali dell’entusiasmo e il raddoppio è immediato. Al 10′ i rossoneri producono una bell’azione sulla destra, Sala mette un cross interessante e il resto lo fa tutto il baby fenomeno Camarda. Il classe 2008 si è reso protagonista di una giocata pazzesca: una semirovesciata che si è insaccata all’angolino! Il copione della gara non cambia, il PSG prova ad essere pericoloso con qualche ripartenza, ma non riesce mai a concludere. Alla mezz’ora il Milan sfiora il colpo del ko: dopo una combinazione in bello stile, Sala conclude centrale e Mouquet respinge di piede. Nella parte finale del primo tempo i francesi alzano la spinta e proprio allo scadere riaprono la partita: Nhaga rifinisce un cross basso dalla destra dopo una lunga azione. È 2-1!

Secondo tempo

Secondo tempo a ritmi più contenuti rispetto ai primi 45 di gioco. Il pallino del gioco resta saldamente nelle mani dei rossoneri, che faticano però a rendersi pericolosi dalle parti di Mouquet. Ci prova prima Bonomi con un tiro da dentro l’area che finisce alto. Al minuti 66, la doccia fredda: azione insistita di Mbappé sulla fasica destra. Cross rasoterra in mezzo alla mischia, con Adonis che arriva per primo sul pallone e realizza la rete del pari. Abate cerca di recuperare con i cambi: dentro Cuenca, Sia e Magni. E proprio questi cambi decidono la partita per i rossoneri. Dagli sviluppi di un calcio d’angolo, la palla schizza al limite per Malaspina. Il capitano prova il tiro, ma svirgola e la palla diventa buona per Diego Sia, che di testa decide il match. È 3-2! La nota negativa arriva a tempo scaduto: l’arbitro ha espulso Camarda, l’attaccante salta il Borussia Dortmund.

PRIMAVERA MILAN: ARRIVA LA PRIMA SCONFITTA CON L’EMPOLI PER ABATE

Milan (4-3-3) Raveyre; Bakoune, Simic, Nsiala, Jimenez; Sala, Malspina, Bonomi; Scotti, Camarda, Traore. All. Abate

A disposizione: Bartoccioni, Cuenca, Sia, Paloschi, Parmiggiani, Liberali, Magni

PSG (3-4-2-1) Mouquet; Adonis, Diaby, Kissanga; Zague, Fanne Drame, Mbappé, Nhaga; Bensoula, Mayulu; Sangare. All. Camara

A disposizione: Laurendon, Michut, Cordier, Khafi, Mendy, Camara, Mbaye

PRIMAVERA, SAMPDORIA-MILAN VALE GLI OTTAVI! IL RESOCONTO DEL MATCH

Le pagelle:

Raveyre: 6

Bakoune: 6.5

Simic: 6

Nsiala: 7

Jimenez: 6.5

Sala: 6

Malaspina: 6,5

Bonomi: 6.5

Scotti: 6

Camarda: 7.5

Traore: 7

DALLA PANCHINA:

Cuenca: 6

Sia: 7

Magni: 6

Liberali S.V.

ALLENATORE:

Abate: 7

ECCO PERCHE’ MONCADA VUOLE PORTARE IL NUOVO MILINKOVIC AL MILAN

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

 

milan primavera psg

Ultime news

Notizie correlate