Milan-PSG, Pioli: “Leao? Questo può essere il suo standard”

I più letti

Giacomo Mirandola
Residente in un paesino in provincia di Novara, nasce a Gallarate il 21 dicembre 1998, poche ore dopo Kylian Mbappé, con cui condivide la passione ma non il talento. Diplomato al liceo scientifico e laureato in Scienze della Comunicazione, la sua vita, alla costante ricerca di emozioni, lo ha portato a conoscere e ad appassionarsi a quasi tutti gli sport praticati sul pianeta. Giornalista, speaker e audiodescrittore all'occorrenza, fa questo lavoro per esigenza, non per scelta. Un solo obiettivo: trasmettere agli altri anche solo un parte delle emozioni che lo sport gli sa regalare ogni giorno.

Successo convincente del Milan, che porta a casa la prima vittoria e riapre i giochi in Champions League. Al termine della sfida Pioli ha commentato la gara

Grande successo del Milan di Stefano Pioli, che trionfa 2-1 in casa contro il PSG e porta a casa i primi tre punti della stagione europea dei rossoneri. Le reti di Leao e Giroud hanno regalato la vittoria alla società di via Aldo Rossi il successo e hanno rilanciato il Milan dopo un momento veramente difficoltoso, con un pareggio e tre sconfitte nelle ultime quattro. Al termine della sfida, Stefano Pioli ha commentato il grande successo ai microfoni di Sky Sport.

MILAN-PSG 2-1, LE PAGELLE: LEAO INGIOCABILE, BENTORNATO RUBEN

“Vittoria fantastica contro una squadra forte”

Milan-Udinese? Non la partita più piatta, ma una delle più piatte purtroppo. Oggi abbiamo fatto quello che dovevamo fare. Abbiamo reagito con anima, spirito e energia. Sapevamo di dover soffrire tutti insieme per portare a casa una vittoria così bella contro una squadra così forte. Abbiamo fatto un sforzo incredibile. Tanti tanti complimenti ai ragazzi per come sono stati squadra e per come hanno sofferto insieme. Era una partita molto importante per il girone. Chiaro che non c’è nulla di deciso, ora abbiamo un’altra carta da giocare contro il Dortmund”.

“Credo che tante volte la squadra può fare di più di quello che fa l’allenatore. parlarsi tra di loro, confrontarsi, capire perché non sono arrivate certe prestazioni. Molto lo hanno fatto loro, io ho cercato di ricordargli che squadra siamo, che percorso abbiamo fatto, che idee di gioco abbiamo. Nel calcio ci sono momenti e momenti, e oggi dovevamo viverlo con questa attenzione e determinazione. Dovevamo regalare una serata così ai tifosi dopo averli delusi nelle partite di campionato”.

MILAN, GOL E POLEMICHE: CON CHI CE L’AVEVA LEAO?

Milan-PSG, Pioli: “Questo può essere lo standard di Leao”

“È chiaro che vorrei sempre un Milan così. Credo che purtroppo abbiamo sbagliato la partita di sabato in modo netto, ma la squadra ha un suo modo di stare in campo e di giocare. Queste sono le partite che ti dicono tante cose. Certo, abbiamo sofferto oggi. il PSG ha giocato più di noi, ha tenuto la palla di più, ma è stata anche una scelta nostra. Ma anche noi oggi abbiamo avuto diverse occasioni per fare più gol. Dobbiamo continuare così. Io avevo detto dopo il sorteggio che secondo me si sarebbe arrivati all’ultima giornata a giocarsi la qualificazione. Ora la prossima diventa veramente molto importante, lo scontro diretto con il Dortmund che è davanti a noi di 2 punti. Potrebbe essere decisiva per il risultato finale”.

“Questa partita deve insegnare tanto a Leao. Questo può essere il suo standard. Può diventare un campione, ma dipende solo da lui, dalla sua voglia, dalla sua ossessione di volerlo essere in ogni gara. Ha fatto una partita eccezionale come tutto il resto del gruppo. Non solo per qualità, ma anche per voglia di lavorare con tutto il gruppo e con gli altri”.

“Non credo che il Milan da Champions non sia così diverso da quello del campionato. Ovviamente se prendiamo la partita di sabato in confronto a questa, chiaramente siamo un’altra squadra. Ma non siamo stati una squadra in difficoltà né contro la Juventus, né contro il Napoli. Poi è chiaro che quando alzi il livello, quando ci sono scontri diretti contro squadre al tuo stesso livello, gli errori li paghi a caro prezzo. Credo che ora dovremo sfruttare questa vittoria, questo entusiasmo, per tornare a vincere anche in campionato. Stasera abbiamo speso davvero tanto ma abbiamo l’energia e la voglia di fare bene anche sabato a Lecce, perché il nostro obiettivo adesso è rimetterci a posto anche in campionato, non solo in Champions”.

VERSO MILAN-PSG, SAVICEVIC: “FATE COME NOI! CHE RIMPIANTO DOPO QUELLA SEMIFINALE…”

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Milan PSG

Ultime news

Notizie correlate