Milan-PSG, Pioli: “Non siamo quelli di sabato! Domani conterà…”

I più letti

Andrea Rabbi
Nato sul Lago di Garda alla fine del 1998, laureato in Editoria e Giornalismo. Ho da sempre coltivato il sogno che il calcio entrasse a far parte stabilmente della mia vita professionale, e poter iniziare questo percorso scrivendo della mia squadra del cuore è sicuramente motivo di grande orgoglio. Cresciuto accompagnato dalle gesta del grande Kakà, vago da tempo alla ricerca di un degno erede in maglia rossonera

Intervenuto nella conferenza stampa prima di Milan-PSG, Stefano Pioli ha analizzato il momento di difficoltà rossonero e sottolineato l’importanza del match di domani

Ormai ci siamo: Milan-PSG è alle porte, con i rossoneri che si giocano tantissimo in termini di possibilità di passaggio del turno. Intervenuto nella conferenza stampa prima di Milan-PSG, Stefano Pioli ha analizzato il momento di difficoltà rossonero e sottolineato l’importanza del match di domani.

MILAN-PSG, 4 RIENTRI: CI SONO THEO E CHUKWUEZE! UN SOLO ASSENTE

Pioli sul momento negativo

Su cosa manca al Milan: “Abbiamo deluso tutti sabato, questo è abbastanza evidente. Dobbiamo fare tutto il contrario e dobbiamo metterlo in campo. So di allenare una squadra responsabile, attenta e con la possibilità di giocare una grande partita”

Domani gara della svolta? “Se parliamo della Champions, assolutamente sì. Non possiamo più sperare nei risultati positivi delle squadre avversarie. Sarà difficilissima perché l’avversario è di altissimo livello. Possiamo fare una grande partita perché ho dei giocatori forti e abbiamo le idee giuste per metterli in difficoltà”

Sul periodo negativo: “Abbiamo pagato troppo alcuni risultati dove meritavamo di più. Abbiamo pagato perché nell’ultima partita abbiamo messo una prestazione insufficiente rispetto a quanto potevamo e volevamo”

Sulla delusione di sabato: “Il sentimento prevalente dentro noi è quello di rivalsa e dimostrare che non siamo quelli di sabato. Abbiamo deluso i tifosi che ci hanno sempre sostenuto e se ci hanno fischiato vuol dire che abbiamo fatto veramente male: di questo siamo consapevoli. Soprattutto per questo abbiamo l’occasione per tornare a giocare da Milan”

Sui fischi e il clima di fiducia del club: “In queste situazioni, non sono le parole che fanno la differenza ma sono i comportamenti. Continuo a ripetere che il club mi sta mettendo nelle condizioni migliori, mi ha messo a disposizione una squadra competitiva: se le ultime prestazioni sono state negative, chiaramente sono il responsabile. Con la passione che ho mi concentro sul lavoro e la preparazione della partita”

Sulla crescita dei singoli“Stanno continuando il loro processo di crescita. Sono loro che in queste partite ci devono aiutare a raggiungere un livello importante. Giocatori come Maignan. Giocatori di alto livello che ci devono aiutare e domani lo faranno”

Pioli su Milan-PSG

Sugli insegnamenti dell’andata: “Dobbiamo mantenere un livello di attenzione molto alto in entrambe le fasi di gioco. Possono colpirti in qualsiasi momento ma allo stesso tempo può concederti qualcosa e noi dobbiamo essere più bravi ed efficaci a colpirli quando capiteranno situazioni che già ci sono state nella gara di andata”

Sulla preparazione della vigilia: “La vigilia è stata di lavoro e confronto. Ho parlato io e si sono parlati i giocatori, come si fa sempre. Si fa sempre tra gruppi uniti che devono superare un momento delicato. Preparazione è stata fatta con molta concentrazione per provare a fare una grande partita domani. Nell’andata non abbiamo concesso tanti uno contro uno nel primo tempo, siamo stati compatti, abbiamo rubato tanti palloni: nella situazione del primo gol avevamo il numero di giocatori sotto palla necessari”

MILAN-PSG, SOS DIFESA: IN ARRIVO DUE RINFORZI DALLA PRIMAVERA

Sull’apporto di Maignan nella costruzione: “Mike è sempre al centro dei nostri dettami tattici. Nel calcio moderno saper costruire dal basso è molto importante. Mike in questo è un top: ci dà tanta sicurezza”

Sull’accoglienza a Donnarumma: “Credo che i nostri tifosi faranno di tutto per incitare la squadra se noi noi dimostreremo di giocare da Milan: hanno un grande amore per i nostri colori. Dipende da noi trascinare i nostri tifosi e far sì che San Siro sia una marcia in più”

Sulle condizioni di Pulisic, Loftus, Theo e Chukwueze: “Stanno bene. Chukwueze ha un po’ meno minutaggio ma si allena da due giorni. Partirà Pulisic e Chukwu sarà pronto a rimpiazzarlo”

Se si gioca come il primo tempo di Napoli, si può battere il Psg? “Giocando per 90 minuti così ci sono buone possibilità”

Le parole di Pioli a Sky

Sulle sensazioni: “Giorni di valutazione, di colloqui con i giocatori e la squadra. Sabato abbiamo fatto una prestazione deludente e domani sera vogliamo metterne in campo una differente”

Sulla partita con l’Udinese: “Abbiamo rivisto la partita, siamo stati troppo poco lucidi e intensi. Sono caratteristiche che di solito abbiamo e che dobbiamo metteremo in campo domani: in questo momento della stagione è una partita difficile ma anche una grande opportunità”

Sulla partita di domani: “Primo bivio della stagione per la Champions League. Veniamo da due settimane molto difficili. Vogliamo mettere in campo una prestazione all’altezza”

Sulla fiducia del club: “La passione che ho del mio lavoro mi porta a stare molto concentrato sul presente e fare il massimo giorno per giorno. Sto ripetendo che il club mi sta mettendo nelle condizioni possibili per lavorare bene. Devono essere migliorati i risultati”

Sull’atteggiamento: “Voglio vedere il Milan che conosco che mette in campo le proprie idee con convinzione, fiducia e coraggio. Però dobbiamo essere quello che siamo e quello per cui siamo stati costruiti. Sappiamo che l’ostacolo è grandissimo, il Psg può vincere la Champions League: ha grandissimi giocatori e un grande allenatore”

Sui recuperi e il 4-3-3: “Un vantaggio sicuramente. Quello che ho proposto alla squadra sabato non ha funzionato. Dentro il nostro sistema di gioco dobbiamo essere bravi a capire cosa farà il Psg senza palla, all’andata ha fatto una cosa molto particolare con Hakimi che andava a prendere Musah a tutto campo. In base alle loro scelte dobbiamo essere bravi”

Su Loftus-Cheek: “Loftus sta meglio, non so se ha i 90 minuti ma ha lavorato bene durante l’infortunio. Credo che possa giocare un minutaggio non completo ma sufficiente per giocare. Donnarumma? So che sarà una serata particolare”

I TRE DEL PARIS SAINT GERMAIN: “MILAN, SIAMO PRONTI!”

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Milan PSG Pioli

Ultime news

Notizie correlate