Le pagelle francesi: voti bassissimi per il Milan! Ma che batosta il PSG…

I più letti

Giacomo Mirandola
Residente in un paesino in provincia di Novara, nasce a Gallarate il 21 dicembre 1998, poche ore dopo Kylian Mbappé, con cui condivide la passione ma non il talento. Diplomato al liceo scientifico e laureato in Scienze della Comunicazione, la sua vita, alla costante ricerca di emozioni, lo ha portato a conoscere e ad appassionarsi a quasi tutti gli sport praticati sul pianeta. Giornalista, speaker e audiodescrittore all'occorrenza, fa questo lavoro per esigenza, non per scelta. Un solo obiettivo: trasmettere agli altri anche solo un parte delle emozioni che lo sport gli sa regalare ogni giorno.

Pagelle molto severe con de l’Equipé dopo Milan-PSG. Il quotidiano è severo con il Milan, ma sui parigini piovono 2, 3 e 4

Come accade in Italia, anche in Francia molti quotidiani hanno l’abitudine di dare i voti ai protagonisti al termine di una partita importante coem quella vista ieri sera tra Milan e PSG. L’Equipé, il principale quotidiano sportivo francese, è stato molto severo nelle valutazione dei giocatori dei parigini, con solo 3 stringate sufficenze e addirittura un 2. Non di manica larga nemmeno con i rossoneri, con addirittura due insufficenze e molti 6 in pagella.

MILAN-PSG 2-1, LE PAGELLE SUI GIORNALI: LEAO COME FELLINI! PIOLI SUPER

Un 8, ma un’insufficenza grave per il Milan

Salvo gli indiscussi protagonisti del match di ieri sera, per L‘Equipé la prestazione della maggiro parte dei calciatori del Milan si è assestata sul 6. Tutta la linea difensiva rimedia la sufficenza minima, partendo da Maignan fino ad arrivare a Theo Hernandez. L’unico a distinguersi secondo i francesi è Tomori, autore di una prestazione da 7. A centrocampo voti molto altalenanti, con una media complessiva del 6. Musah prende la sufficenza, ma il compagno di reparto no. Per il quotidiano, infatti, la prova complessiva di Reijnders è da 5. A rialzare la media, però, ci pensa Loftus-Cheek, con il suo 7. Nel tridente d’attacco troviamo il migliore e il peggiore. Il voto più basso L’Equipé lo assegna a Pulisic, punendolo addirittura con un 4. Olivier Giroud, autore del gol partita, prende 7. Per il quotidiano francese, così come per la UEFA, il migliore in campo è Rafael Leao, autore di una partita maiuscola che gli vale un 8 in pagella. Ottimo voto anche per Pioli, che prende 7. La media dei rossoneri, però, non va oltre il 6,2.

MILAN-PSG 2-1, LE PAGELLE: LEAO INGIOCABILE, BENTORNATO RUBEN

Solo tre sufficenze per il PSG

I voti non sono altissimi per il Milan, ma sono ovviamente più severi per il PSG. Solamente in tre arrivano al 6: Donnarumma, Skriniar (evidentemente premiato per il gol) e Dembelé, il più pericoloso dei francesi. Il giovane Zaire-Emery e il fratello di Theo, Lucas Hernandez, non vanno lontani dalla sufficenza: voto 5. Piovono invece i 4: Hakimi, Maruinhos, Vitinha e addirittura il tanto atteso Mbappé. Ancora più severa la valutazione per Kolo-Muani, a cui il quotidiano assegna un 3. Il peggiore in campo in assoluto, però, è Ugarte, a cui L’Equipé dà addirittura 2. Nemmeno Luis Enrique si salva: per lui voto 4.

MILAN, GOL E POLEMICHE: CON CHI CE L’AVEVA LEAO?

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Ultime news

Notizie correlate