(VIDEO) Milan-PSG, il gesto di Leao che ha commosso tutti

I più letti

Giacomo Mirandola
Residente in un paesino in provincia di Novara, nasce a Gallarate il 21 dicembre 1998, poche ore dopo Kylian Mbappé, con cui condivide la passione ma non il talento. Diplomato al liceo scientifico e laureato in Scienze della Comunicazione, la sua vita, alla costante ricerca di emozioni, lo ha portato a conoscere e ad appassionarsi a quasi tutti gli sport praticati sul pianeta. Giornalista, speaker e audiodescrittore all'occorrenza, fa questo lavoro per esigenza, non per scelta. Un solo obiettivo: trasmettere agli altri anche solo un parte delle emozioni che lo sport gli sa regalare ogni giorno.

Per la terza volta in 4 gare di Champions League, Rafael Leao ha vinto il primo di MVP Uefa dopo Milan-PSG. Il portoghese, però, ha deciso di regalare il trofeo

Dopo tanta attesa, il Milan ha trovato i primi due gol della sua stagione europea. Dopo il girone di andata, in cui i rossoneri hanno totalizzato solo 2 punti, la classifica dei gol segnati recitava ancora 0. Prima della netta sconfitta di Parigi, dove i padroni di casa si sono imposti 3-0, gli uomini di Pioli avevano pareggiato entrambe le gare contro Borussia Dormund e Newcastle, ambedue con il punteggio di 0-0. I rossoneri, però, avrebbero meritato la vittoria in entrambe le sfide, avendo creato moltissime occasioni da gol. Anche la UEFA sembrerebbe essere d’accordo, dato che in entrambi i casi ha assegnato il premio di migliore in campo ad un calciatore rossonero. E non a uno qualunque, ma a Rafael Leao. Con il premio vinto anche ieri sera, Leao si è portato a casa il terzo premio di miogire in campo in stagione in 4 partite di Champions League. Questa volta, però, non lo ha voluto tenere per sé.

SACCHI: “LEAO DEVASTANTE! MILAN, DOPO IL PSG UN OBBLIGO”

Il regalo al padre

Dopo aver ricevuto il classico trofeo della UEFA, che attesta come Leao sia stato considerato il migliore in campo tra tutti i 22 che hanno giocato ieri a San Siro, il portoghese si è avvicinato alla tribuna. Sugli spalti, Leao ha salutato parenti e amici che lo erano andati a sostenere da bordocampo. L’attaccante si è poi fermato con il padre, a cui ha dato un lungo e affettuoso abbraccio. Oltre a questo, però, il portoghese ha deciso di regalare il trofeo appena vinto proprio al papà, come segno di affetto e gratitudine.

(VIDEO) ANCHE MBAPPE’ SCHERZA DONNARUMMA: “FIGLIO DI…”

“Sempre Milan, sempre”

Questo gesto è solo la ciliegina sulla torta di una serata meravigliosa per Leao. L’attaccante ha risposto alla critiche mettendo in campo una prestazione da campione, in cui ha dominato nei duelli sia contro Marquinhos che contro Hakimi, vincendo nettamente il duello a distanza con Mbappé. Come se non bastasse, è arrivata anche la rete, in rovesciata, che ha rimesso subito in carreggiata il Milan dopo l’iniziale vantaggio parigino. Orgoglioso della partita del figlio e anche del regalo appena ricevuto, il papà di Leao si è lasciato andare davanti alal telecamere, esprimendo tutto il suo tifo: “Sempre Milan, sempre!”

MILAN-PSG, PIOLI: “LEAO? QUESTO PUÒ ESSERE IL SUO STANDARD”

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

 

Ultime news

Notizie correlate