Milan Primavera, Abate: “Oggi tanti lati positivi, ma ecco dove si può crescere”

I più letti

Andrea Rabbi
Nato sul Lago di Garda alla fine del 1998, laureato in Editoria e Giornalismo. Ho da sempre coltivato il sogno che il calcio entrasse a far parte stabilmente della mia vita professionale, e poter iniziare questo percorso scrivendo della mia squadra del cuore è sicuramente motivo di grande orgoglio. Cresciuto accompagnato dalle gesta del grande Kakà, vago da tempo alla ricerca di un degno erede in maglia rossonera

Dopo il successo della Primavera per 3-2 sull’Empoli, l’allenatore Ignazio Abate ha parlato ai microfoni di Milan TV

Dopo il successo del Milan Primavera per 3-2 sull’Empoli, il tecnico Ignazio Abate ha parlato ai microfoni di Milan TV.

Le parole di Abate

Il ricordo di Tino Borneo: “Una giornata particolare per tutti noi, per tutti i ragazzi, per la famiglia Milan. Volevamo onorare la scomparsa di un caro amico che ci ha lasciato, Tino (Allenatore U12). Ci stringiamo intorno alla famiglia e ci tenevamo a dedicargli questa vittoria”.

L’analisi sulla sfida: “Una partita molto molto difficile, a 5-6 giornate dalla fine i valori un po’ si equivalgono e si va avanti di cuore, di inerzia, di voglia, di motivazioni. Faceva un caldo incredibile oggi, l’abbiamo pagato sia noi che loro. Il primo tempo secondo me brutto e blando da parte di tutte e due le squadre, il secondo tempo invece abbiamo fatto bene. Dobbiamo un attimino migliorare nella cattiveria, dell’elettricità, di voler imporre il più ritmo al nostro gioco, invece anche sul secondo gol subito siamo andati leggeri, siamo andati sotto. Poi il cuore, la voglia e la qualità di questi ragazzi l’hanno ribaltata.

Sono contento che abbiamo vinto una partita sporca. Sono contento per la classifica: superiamo i punti dell’anno scorso, entriamo in zona playoff, ci sono tanti lati positivi. Arriviamo da 2-3 settimane dove siamo stati poco insieme e quindi non è facile preparare le partite. Questo è un gruppo che quando si ritrova è molto affiatato. Adesso dobbiamo cercare di ritrovare un po’ di energie mentali e un po’ di brillantezza fisica”.

Ultime news

Notizie correlate