Milan, Tardelli: “Pioli delegittimato da Ibrahimovic” Dura critica al club

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

Tardelli difende Pioli e attacca il Milan, reo di aver “distrutto” l’allenatore con scelte confusionarie e sbagliate

Nel suo classico editoriale sulle colonne de La Stampa, l’ex centrocampista Marco Tardelli, Campione del Mondo 1982, ha parlato degli allenatori di Juventus e Milan: Massimiliano Allegri e Stefano Pioli. Per Tardelli, i tecnici hanno vissuto nella confusione a causa di tante scelte sbagliate dei loro club“, soprattutto per quanto riguarda il Milan e Stefano Pioli.

Le parole di Tardelli

Per l’ex calciatore, “la confusione che il club ha creato intorno alla squadra è stata distruttiva nei confronti dell’allenatore“. Il riferimento è alla scelta di portare in rossonero Zlatan Ibrahimovic, una scelta che hadelegittimato Pioli“.

Poi, va sugli errori dell’allenatore: “Ci sono stati sicuramente anche sbagli da parte di Stefano, come quello di andare sotto la curva a farsi insultare insieme ai giocatori, ed anche errori tecnici probabilmente“.

Ultime news

Notizie correlate