M. Colombo su Pioli: “Curva segnale positivo, Milan giuste premesse” (ESCLUSIVA)

I più letti

Monica Colombo ha parlato in esclusiva ai microfoni di Radio Rossonera del percorso di Pioli al Milan e del saluto che San Siro gli riserverà contro la Salernitana

In diretta esclusiva al Talk in onda sul canale Youtube di Radio Rossonera, Monica Colombo ha parlato Stefano Pioli e del suo percorso giunto al termine con il Milan. Per la giornalista il bilancio sull’avventura rossonera del tecnico è certamente positivo, motivo per cui sicuramente sabato sera andrà in scena un emozionante saluto da parte del tifo, vista anche l’interruzione dello sciopero da parte della curva.

Le parole di Monica Colombo

IL PERCORSO DI PIOLI – “Il mio giudizio è complessivamente più che positivo. Ha portato al Milan uno Scudetto per certi versi insperato, condotto la squadra in semifinale di Champions League e l’unico appunto che gli si può muovere è che probabilmente il ciclo internamente si era chiuso lo scorso anno e che, quindi, se si fossero salutati lo scorso anno sarebbe stato meno traumatico rispetto a ora. Vedendo la situazione da fuori, non si capisce come Pioli sia stato salvato quando la squadra era arrivata quinta e non adesso con il secondo posto. Aveva raccolto il Milan dopo Giampaolo e avviato un percorso di ricostruzione superando lo spettro di Rangnick. È un allenatore che comunque resterà nella storia del Milan“.

IL SALUTO DI SAN SIRO – “Con la risoluzione del contratto di Pioli annunciata credo siano state create tutte le premesse per un addio empatico. Il fatto che anche la Curva abbia annunciato la fine delle ostilità e il tifo per l’ultima notte è un segnale positivo. Al di là delle tensioni dell’ultimo periodo, è comodo, utile e dignitoso per tutti salutarsi bene. Credo Pioli meriti un ultimo “Freed from desire” e me l’immagino parecchio emozionato contro la Salernitana“.

Ultime news

Notizie correlate