Milan, Pioli ritorna al 4-2-3-1: ecco chi potrebbe ritrovare il posto da titolare

0 cuori rossoneri

Secondo quanto riportato questa mattina dalla Gazzetta dello Sport, Stefano Pioli sarebbe intenzionato a far tornare il Milan alla sua impostazione di gioco originale: contro il Napoli, alla ripresa dopo l’ultima sosta Nazionali dell’anno, la squadra tornerà al 4-2-3-1 che tanto ha dato negli ultimi anni. E con il cambio di modulo, ovviamente, cambieranno anche alcuni interpreti.

Pioli Milan 4-2-3-1

ULTIME NOTIZIE MILAN – L’AGENZIA DI KESSIE’ TUONA: “FAKE NEWS RIDICOLE, COMINCIANO A DARE FASTIDIO!”

ULTIME NOTIZIE MILAN – BARTHEZ DURO SU DONNARUMMA: “HA DEGLI EVIDENTI LIMITI”

Per la rosea, il primo giocatore che potrebbe ritrovare il suo posto da titolare è il capitano del Milan Davide Calabria: dopo l’infortunio e col passaggio al 3-4-2-1 di Stefano Pioli, il terzino ha perso il posto sulla fascia destra. Dopo le dure parole durante la conferenza stampa con la Nazionale danese, anche una delle colonne del Milan degli ultimi anni, Simon Kjaer, potrebbe rientrare potentemente nelle gerarchie di Pioli. A farne le spesse potrebbe essere secondo il quotidiano Malick Thiaw, apparso in affanno nelle ultime uscite dopo delle grandissime prestazioni soprattutto in Champions League. Tornare al vecchio modulo vorrebbe dire sì anche rendere Theo Hernandez meno offensivo, ma soprattutto vorrebbe dire provare a recuperare Rafael Leao. Nel Milan del 2023, il portoghese non ha trovato la continuità di rendimento nel nuovo ruolo da seconda punta dietro a Giroud, motivo in più che sta spingendo Pioli al ritorno alle origini.

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Pioli Milan 4-2-3-1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Radio Rossonera Live

live