Il Milan subirà una penalizzazione? Tuttosport spiega perché è ancora presto

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

Ipotizzare una penalizzazione per il Milan in Serie A in seguito all’inchiesta Elliott-RedBird è prematuro: Tuttosport fa chiarezza

Dopo le notizie sull’inchiesta della Procura di Milano sul passaggio di proprietà del Milan da Elliott a RedBird, diverse fonti hanno cominciato a parlare di una possibile penalizzazione in Serie A per il club di via Aldo Rossi (sull’onda di quanto successo alla Juventus). Al momento, però, pensare ad una penalizzazione per il Milan è del tutto prematuro: a spiegare il perché è Tuttosport.

Tuttosport fa chiarezza

Per il quotidiano, “la Procura Figc ha stabilito il primo contatto con i pubblici ministeri milanesi, secondo i quali il proprietario effettivo del Milan sarebbe ancora Elliott anziché RedBird“. Ipotizzare però una qualsiasi conseguenza dell’inchiesta a livello sportivo per il Milan è però “del tutto prematuro. Tuttosport spiega infatti che “l’invio delle carte agli inquirenti federali non sarebbe ancora stato effettuato“, motivo per il quale è ancora presto pensare ad una possibile penalizzazione per il Milan.

In via ipotetica“, chiude il quotidiano, “potrebbe essere sanzionata qualsiasi comunicazione non veritiera sulla proprietà, anche in assenza di conseguenze sulla descrizione dello stato economico del club“.

Ultime news

Notizie correlate