Milan, prima convocazione in Nazionale per Pellegrino

I più letti

Giacomo Mirandola
Residente in un paesino in provincia di Novara, nasce a Gallarate il 21 dicembre 1998, poche ore dopo Kylian Mbappé, con cui condivide la passione ma non il talento. Diplomato al liceo scientifico e laureato in Scienze della Comunicazione, la sua vita, alla costante ricerca di emozioni, lo ha portato a conoscere e ad appassionarsi a quasi tutti gli sport praticati sul pianeta. Giornalista, speaker e audiodescrittore all'occorrenza, fa questo lavoro per esigenza, non per scelta. Un solo obiettivo: trasmettere agli altri anche solo un parte delle emozioni che lo sport gli sa regalare ogni giorno.

In vista della sosta Nazionali, iniziano ad uscire le prime convocazioni. Prima chiamata per Marco Pellegrino con l’Argentina

Sabato sera il Milan sarà impegnato a Marassi per la sfida di Serie A contro il Genoa. Il match contro i liguri sarà il settimo in 22 giorni per i rossoneri, l’ultimo di questo tour de force. Concluso il prossimo weekend di campionato, infatti, il calcio per club si fermerà per lasciare spazio alla sosta per le Nazionali di ottobre. I vari CT in giro per il mondo stanno iniziando a far uscire le convocazioni. Pochi minuti fa Lionel Scaloni ha comunicato tramite i profili social dell’Argentina l’elenco dei 34 calciatori chiamati a rappresentare la selezione albiceleste. Tra questi, per la prima volta in carriera, compare anche il giovane difensore del Milan Marco Pellegrino.

I convocati di Scaloni

Nella lista emanata dall’Argentina, sono ben 8 i calciatori che militano in Serie A, almeno uno per ogni reparto. Per la porta convocato l’estremo difensore dell’Atalanta Juan Musso. In difesa c’è Martinez Quarta della Fiorentina. Come detto, prima convocazione in assoluto in Nazionale maggiore anche per Marco Pellegrino, giovane difensore del Milan. In mezzo al campo il nostro campionato sarà rappresentato da Leandro Paredes, mediano della Roma. Sono ben 4, infine, i calciatori offensivi: Paulo Dybala (Roma), Lautaro Martinez (Inter), Lucas Beltran (Fiorentina) e Nico Gonzalez (Fiorentina).

PRES. PLATENSE: ” VI SVELO L’AFFARE PELLEGRINO. VALORI, TESTA, QUALITA’: MILAN, ECCO MARCO!”

I convocati:

PORTIERI: Emiliano Martinez, Franco Armani, Juan Musso, Walter Benitez;

DIFENSORI: Juan Foyth, Gonzalo Montiel, Nahuel Molina, German Pezzella, Cristian Romero, Lucas Martinez Quarta, Nicolas Otamendi, MARCO PELLEGRINO, Marcos Acuna, Nicolas Tagliafico, Lucas Esquivel;

CENTROCAMPISTI: Leandro Paredes, Guido Rodriguez, Enzo Fernandez, Rodrigo De Paul, Exequiel Palacios, Carlos Alcaraz, Giovanni Lo Celso, Alexis Mac Allister, Thiago Almada, Bruno Zapelli;

ATTACCANTI: Paulo Dybala, Lionel Messi, Julian Alvarez, Lautaro Martinez, Facundo Farias, Lucan Beltran, Alejandro Garnacho, Lucas Ocampos, Nicolas Gonzalez.

PELLEGRINO: “RUOLO? HO RICOPERTO MOLTE POSIZIONI, MA IO MI SENTO…”

Quado vedremo Pellegrino con la maglia del Milan

“L’infortunio di Pierre non ci voleva. Ho tre centrali in questo momento, perché Pellegrino ha bisogno ancora di un po’ di tempo per garantirci buone prestazioni dall’inizio”, queste le parole pronunciate da Stefano Pioli pochi giorni fa, nel corso della conferenza stampa della vigilia di Milan-Lazio. Marco Pellegrino è arrivato al Milan il 22 agosto, ed è stato il penultimo colpo della campagna acquisti del Milan. l’argentino classe 2002 è arrivato dalla Paltense a titolo definitivo, firmando un contratto fino al 2028 con i rossoneri. Non avendo, di fatto, partecipato alla prestagione del Milan ed essendo arrivato da una realtà totlamente diversa, Pioli gli sta dando tempo. Il ragazzo sta lavorando per trovare la miglior condizione fisica possibile e per apprendere al meglio le idee tattiche dell’allenatore rossonero. Pellegrino avrà bisogno di tempo per abituarsi al calcio europeo, dato che fino ad ora ha giocato solo in sudamerica. Il Milan, per ora, non sembra avere fretta con lui, nonostante l’infortunio di Kalulu abbia accorciato di molto il reparto. Per vedere il giovane argentino, paragonato a Walter Samuel, in campo bisognerà avere ancora un po’ di pazienza.

PELLEGRINO: “MILAN, ECCO LE MIE QUALITÀ! RAMOS UN IDOLO, HO SCELTO IL 31 PERCHÉ…”

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Pellegrino Milan

Ultime news

Notizie correlate