Fonseca Milan, Pellegatti: “Perchè anche Ibrahimovic è nell’occhio del ciclone” (ESCLUSIVA)

I più letti

Andrea Rabbi
Nato sul Lago di Garda alla fine del 1998, laureato in Editoria e Giornalismo. Ho da sempre coltivato il sogno che il calcio entrasse a far parte stabilmente della mia vita professionale, e poter iniziare questo percorso scrivendo della mia squadra del cuore è sicuramente motivo di grande orgoglio. Cresciuto accompagnato dalle gesta del grande Kakà, vago da tempo alla ricerca di un degno erede in maglia rossonera

In esclusiva per Radio Rossonera, Carlo Pellegatti ha parlato di Ibrahimovic e della scelta di Paulo Fonseca come prossimo allenatore del Milan

Intervenuto a Filo Rossonero, Carlo Pellegatti ha analizzato la posizione di Zlatan Ibrahimovic, e l’umore del tifo nei suoi confronti, dopo la decisione di puntare su Fonseca come futuro tecnico del Milan.

Le parole di Pellegatti

Su Fonseca: “Avrei preferito altre figure più innovative, più rischiose. Un Thiago Motta, Conte non lo dico neanche. La scelta della società è stata diversa, piaccia o no”.

Sul perchè è stato scelto lui e non altri: “Domanda perfetta, la giriamo a Casa Milan. Se e quando vogliono dicano loro qualcosa. Noi non lo sappiamo il motivo, possiamo immaginarlo ma preferiamo lo dica la società”.

Sul post Instagram di Ibra: “Ho paragonato tutto questo ad Alan Touring, un grande crittoanalista. Lui potrebbe decriptare cosa quel 4-3-3 volesse dire. La cosa che mi dispiace è che, purtroppo, anche Ibra sembra stia per essere inghiottito nei gorghi delle critiche, delle ironie, delle cattiverie. I tifosi imputano anche a lui la scelta di Fonseca, che in effetti è lontano dal suo agire vigoroso su ogni situazione. Dunque in questo momento anche lui è nell’occhio del ciclone”.

Sull’inizio di mercato: “Dalle notizie che mi arrivano, Guirassy è più lontano. Era un attaccante con un buon rapporto qualità/prezzo, non sarebbe stato il grande acquisto dell’attacco ma una buona seconda punta. In questo momento è favorito il Borussia Dortmund. Stanno lavorando su Zirkzee che secondo me non vuole andar via dall’Italia, non mi sembra che abbia un grande mercato in Inghilterra”.

Ultime news

Notizie correlate