Milan, Pellegatti: “Il mio nome post Maignan: vale Di Gregorio. Guirassy…” (ESCLUSIVA)

I più letti

Andrea Rabbi
Nato sul Lago di Garda alla fine del 1998, laureato in Editoria e Giornalismo. Ho da sempre coltivato il sogno che il calcio entrasse a far parte stabilmente della mia vita professionale, e poter iniziare questo percorso scrivendo della mia squadra del cuore è sicuramente motivo di grande orgoglio. Cresciuto accompagnato dalle gesta del grande Kakà, vago da tempo alla ricerca di un degno erede in maglia rossonera

In diretta a Radio Rossonera, Carlo Pellegatti ha parlato di alcuni nomi accostati al Milan in ambito di calciomercato, su tutti Guirassy

Intervenuto in esclusiva a Pelle Rossonera, Carlo Pellegatti ha parlato di Serhou Guirassy come obiettivo di mercato del Milan e non solo.

Le parole di Pellegatti

Sull’eventuale post Maignan

“Se dovesse andare via Maignan io andrei subito su Caprile. Vale Di Gregorio. Ha fatto benissimo al Bari l’anno scorso. Non vado a prendere Diogo Costa…ancora con un giocatore portoghese, con tutti i problemi di trattativa del caso, a 45 milioni di euro. C’è una buona scuola di portieri adesso in Italia”.

Sul mercato in attacco

“Per una squadra che ha abbastanza consolidata la manovra d’attacco, ma è stato un disastro la difesa. Fonseca a livello di difesa ha funzionato abbastanza bene in Francia. C’è da dire che si tratta di una scelta coraggiosa, perché se avessero scelto Conte erano a posto tutto l’anno. Una scelta che fa discutere, divide più che unisce. Ma se le cose dovessero andare male, i tifosi non si arrabbiano con Fonseca.

Adesso comunque quello che conta non è quando lo annunceranno, ma i giocatori che giocheranno per lui. Se ti presenti il prossimo anno con Guirassy e Jovic facciamo un po’ fatica. Il Milan ha lavorato su Zirkzee, se non lo dovesse prendere è chiaro che ci sarebbe un po’ di delusione. Sui Guirassy a 28 anni ci può essere il famoso effetto Piatek che preoccupa. Il campionato tedesco è quello che è, come la Spagna. 3 top che giocano contro squadre molto meno quotate. Guirassy lo prenderei domani, ma per completare l’attacco e poi andrei sul primo nome”.

Ultime news

Notizie correlate