Milan, Pellegatti: “Camarda, c’è una regola sulle commissioni” (ESCLUSIVA)

I più letti

Carlo Pellegatti su Francesco Camarda e il suo futuro al Milan sempre più incerto: tra cuore e denaro, il pensiero del giornalista

Francesco Camarda spaventa il Milan. Il giovane attaccante è al centro delle voci di mercato che riguardano i rossoneri. Il primo contratto da professionista per Camarda potrebbe seriamente non essere con il Milan, la squadra dove è cresciuto e maturato. Nel corso del suo consueto appuntamento sul canale YouTube di Radio Rossonera, Carlo Pellegatti si appoggia alle parole di Peppe Di Stefano, che ha parlato di sensazioni non positive sul futuro del classe 2008. Il commento del giornalista, tra cuore, denaro e le voci sulla Premier League.

“Non può andare in Inghilterra. Il Milan non si esprime”

La premessa è tutto ciò che si sa da tempo, che i dialoghi sarebbero iniziati a maggio per poi chiudersi, positivamente o negativamente, i primi di luglio. La riflessioni sulle sensazioni negative attendibili, secondo il giornalista, e il riferimento alla questione economica. La sua speranza è che siano solo pettegolezzi. “È un giocatore a cui teniamo, un vecchio cuore. Lo scoglio principale? Secondo l’entourage non è una questione economica”. Poi l’osservazione sulle commissioni: “Mi hanno confermato che fino ai 18 anni non è possibile far ballare le commissioni, e noi stiamo alla regola”. Conclude con una considerazione sulla Premier League: “Non può andare in Inghilterra, lo parcheggerebbero in squadre satellite. Il problema è sulle strategie, sul futuro”. Sottolinea la passività del Milan, la società non si è ancora espressa sull’argomento, tutto tace.

Ultime news

Notizie correlate