Milan, Pedullà su Pioli: “Un altro anno, questo sarà un passaggio fondamentale”

I più letti

Milan e Pioli, un rapporto idilliaco con alcune spaccature: momenti negativi, infortuni e bel gioco: il consiglio di Pedullà sulla permanenza

Il Milan e Stefano Pioli sono nuovamente molto vicini. Il tecnico si è ripreso i rossoneri dopo un periodo negativo, era salito in paradiso con la vittoria dello Scudetto, precipitato violentemente e vicino all’esonero poco dopo. Questo Milan e Pioli ora si portano dietro un bagaglio pesante, fatto di sette vittorie consecutive, un secondo posto blindato in campionato, gioco ed entusiasmo ritrovati e un rendimento addirittura migliorato rispetto alla stagione del tricolore (un punto in più alla 31^ giornata). E alle porte c’è il derby fratricida con la Roma in Europa League, l’occasione per il tecnico dei rossoneri di cementificare la sua panchina. Numeri che certificano la bontà del lavoro di Pioli, un rapporto con lo spogliatoio che si consolida sempre di più. Alfredo Pedullà è intervenuto a Sportitalia, parlando della sua riconferma.

“Avanti solo se tutti convinti, niente mezze predisposizioni”

Le parole del giornalista risuonano come un monito a Casa Milan, un consiglio spassionato da seguire. Servirà una comunione d’intenti per la prossima stagione: “Occorre che tutti siano sulla stessa lunghezza d’onda, che non esistano mezze predisposizioni ma convinzioni totali, è un passaggio fondamentale”. Un finale di stagione senza scossoni certificherà la permanenza di Stefano Pioli sulla panchina del Milan e magari anche un rinnovo che gli impedirebbe di iniziare la prossima con il contratto in scadenza.

Ultime news

Notizie correlate