Milan, Pastore: “Leao soffre Ronaldo. Ecco cosa mi stupirebbe agli ottavi”

I più letti

Andrea Rabbi
Nato sul Lago di Garda alla fine del 1998, laureato in Editoria e Giornalismo. Ho da sempre coltivato il sogno che il calcio entrasse a far parte stabilmente della mia vita professionale, e poter iniziare questo percorso scrivendo della mia squadra del cuore è sicuramente motivo di grande orgoglio. Cresciuto accompagnato dalle gesta del grande Kakà, vago da tempo alla ricerca di un degno erede in maglia rossonera

Giuseppe Pastore si è espresso sull’inizio di Europeo del numero 10 del Milan Rafael Leao con la maglia del Portogallo

Intervenuto in diretta sul canale Youtube di Cronache di Spogliatoio durante la trasmissione “EuroCronache“, Giuseppe Pastore ha commentato la prova dell’ala portoghese del Milan Rafael Leao contro la Turchia. Queste le sue parole sull’ultima prestazione e sull’avvio di torneo.

Pastore su Leao

“Non è un buon Europeo evidentemente. Secondo me è il giocatore che più soffre Ronaldo. Contro la Turchia Leao è entrato molto bene nell’azione del gol, io gli do’ un 6. Il giallo è eccessivo, si tratta di un contrasto e non simula. Leao, sembra assurdo dirlo, ma è un giocatore non così tecnico per il livello del Portogallo, che ha una serie di poeti tra Bruno Fernandes e Bernardo Silva. Mi è spiaciuto che oggi sia uscito ed è anche una cattiveria di Martinez…aveva le praterie della Turchia nel secondo tempo, poteva anche mettere un po’ di fiducia e non soltanto minuti. Mi stupirebbe rivederlo titolare agli ottavi”.

Ultime news

Notizie correlate