Milan, panchina più prolifica d’Europa: nel segno di Okafor e Jovic

I più letti

Piero Mantegazza
Nato il 21-11-2000. Laureando in Economia e gestione dei beni culturali e dello spettacolo all'Università Cattolica del sacro cuore di Milano. Redattore di Radio Rossonera, innamorato del Milan e dello sport in generale.

Il Milan deve dire grazie alla sua panchina, Okafor e Jovic hanno lasciato il segno ben 8 volte: il futuro però è opposto

Il Milan ha dei buoni ricambi per l’attacco in panchina, lo dicono i numeri: nessuna squadra dei cinque top campionati europei ha segnato così tanto tramite i subentrati. I giocatori da ringraziare sono due: Luka Jovic e Noah Okafor. Il serbo è stato messo un attimo da parte dopo Monza, lo svizzero resterà a lungo.

Okafor sì, Jovic no

Okafor e Jovic viaggiano a braccetto, i due attaccanti del Milan hanno segnato 5 gol fin qui in campionato ed entrambi ne hanno realizzati 4 partendo dalla panchina. La Gazzetta dello Sport ha analizzato i numeri dei ricambi rossoneri: nessuna squadra nei top 5 campionati europei ha segnato quanto il Milan dalla panchina. I gol sono 13 e il grazie va principalmente a Okafor e Jovic, che insieme ne hanno totalizzati 8. La differenza tra i due sta nelle prospettive, l’ex Salisburgo ha un contratto in scadenza nel 2028 e sarà un punto fermo in questi anni, con il futuro di Leao tutto da stabilire. L’ex Real Madrid invece ha un contratto in scadenza a giugno, la società può rinnovarlo per altri tre anni, ma il suo destino è legato alle strategie di Cardinale e di Ibrahimovic a questo punto.

Ultime news

Notizie correlate