Milan, non tutto è da buttare: cosa ha funzionato con la Salernitana

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Focus – Certamente una brutta battuta d’arresto il pareggio con l’ultima della classe, ma non tutto è andato male.

Nella gara di ieri contro la Salernitana è evidente che il Milan non abbia giocato al massimo delle proprie possibilità, sbagliando diversi passaggi e sprecando qualche occasione che è risultata determinante. Tuttavia la Lega, sul sito ufficiale, riporta dei dati interessanti e leggibili in doppia chiave: negativa e positiva.

Leggi QUI come Ibra carica l’ambiente

Ai rossoneri non sono mancate le azioni offensive. E’ notevole la differenza degli attacchi del Milan, che spinge molto di più dal lato di Leao e Theo Hernandez. Contro i granata, infatti, sono arrivati ben 8 attacchi dalla sinistra, 2 soli da destra e 17 al centro. Dati su cui certamente Stefano Pioli e il suo staff lavoreranno fino a venerdì per la sfida contro l’Udinese.

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate