Milan-Napoli, Chiariello contro Mazzarri: “Sciagura, Don Abbondio! Si è consegnato”

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Duro giudizio sul Napoli dopo la sfida contro il Milan: Walter Mazzarri si è consegnato ai rossoneri? Il commento di Umberto Chiariello

Il giornalista tifoso Umberto Chiariello è stato parecchio critico nei confronti del Napoli dopo la sconfitta di San Siro contro il Milan. L’allenatore azzurro Walter Mazzarri con l’1-0 firmato Theo Hernandez si sarebbe “consegnato” ai rossoneri per scelte tattiche prima e durante il match. Nel corso di “Campania Sport” su Canale 21, Chiariello ha sottolineato dove e come il Napoli avrebbe potuto contenere il Diavolo. Le sue spiegazioni sono riportate da Tuttonapoli.net.

ORDINE DOPO MILAN-NAPOLI: “NONA PERLA! MA È QUESTA LA VERA SORPRESA”

Critica, tattica e appello

Innanzitutto, parte da una metafora letteraria ispirata ai Promessi Sposi:

“Diceva Manzoni tramite Don Abbondio: il coraggio uno se non ce l’ha, mica se lo può dare. Don Abbondio noi ce l’abbiamo in casa: Walter Mazzarri”. Poi, parte all’attacco: “Prima di iniziare a giocare il Napoli è nono e cosa pensa di fare Mazzarri? Andiamo a difendere il nono posto! Questo ha fatto Mazzarri, giocando il 3-5-1-1. Regalando un tempo al Milan completamente, facendo come all’Olimpico il record di zero tiri in porta”.

La sentenza è forte: “Se Garcia si è rivelata una pessima scelta, prendere Mazzarri è stata una sciagura”. Tornando alla partita, invece, comincia la sua lezione di tattica: “Si è consegnato al Milan, che non era la Lazio senza Immobile e Zaccagni. Ha fatto errori clamorosi! Il Milan gioca con tre davanti: due larghi e uno centrale. Gioca con una punta centrale e tu hai regalato un difensore a loro e non hai avuto nessuna superiorità nella loro metà campo”.

MILAN-NAPOLI, DISCUSSIONE AL CLUB: CLEAN SHEET CASUALE? RISPONDE MARCHEGIANI

E ancora: “Poi sappiamo tutti che il Milan ha una giocata codificata sulla fascia sinistra con Theo che si inserisce negli half-spaces. L’intelligenza vuole che contro Theo e Leao si giochi minimo contro due. Invece lui mette Di Lorenzo contro due sperando nella scalata del difensore, che puntualmente viene a mancare, stavolta con Juan Jesus. Tu giochi con un difensore in più, tre difensori contro un attaccante, con due uomini di fascia che ti massacrano ogni volta che ti vedono giochi uno contro due. Un genio della tattica!”.

Infine, l’appello al Presidente: “Ma quando lo mandi via De Laurentiis? Veramente vuoi finire nono?”.

NAPOLI, DEL GENIO: “A QUESTO MILAN NE FAI 2-3! MAZZARRI, CHE SEGNALE DAI?”

SCORRI IN BASSO PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Ultime news

Notizie correlate