Morata Milan, Pastore: “Con un terzo cambia tutto” Poi ne elogia la costanza

I più letti

Durante l’episodio di ieri di EuroCronache, Riccardo Trevisani e Giuseppe Pastore hanno parlato di Morata in ottica Milan

Tiene banco in casa Milan sul fronte calciomercato la questione legata ad Alvaro Morata. Durante l’episodio di ieri sera di EuroCronache, Riccardo Trevisani e Giuseppe Pastore hanno parlato di ciò che potrebbe portare ai rossoneri l’acquisto del centravanti spagnolo. Entrambi sono d’accordo sull’affidabilità e la costanza di Morata, ma per Pastore sarebbe necessario affiancarlo ad un’altra punta.

Le dichiarazioni dallo studio

Il primo a prendere la parola su Morata è Giuseppe Pastore, secondo cui “È un giocatore che ti garantisce un rendimento costante tra i 13 e i 15 gol in campionato, magari 20 in stagione compreso tutto e ti fa arrivare in Champions League, questo è quello che dice la sua carriera.” Poi ne analizza la situazione in riferimento ai rossoneri: “Con squadre del livello del Milan attuale, non da titolo quindi, ma nemmeno squadre da sesto posto. L’acquisto di Morata sarebbe coerente con questo discorso, poi se a lui venisse affiancato un altro centravanti il discorso cambierebbe. Se Morata fosse la prima punta con Jovic sua riserva, il Milan sarebbe da 3/4 posto non di più, ma neanche di meno”.

Trevisani invece analizza la situazione con maggiore positività, in quanto “Morata è un giocatore piuttosto affidabile, poi se facciamo un discorsi di ‘è il miglior centravanti prendibile?’ Allora forse no, ma Morata a 13 milioni lo prendo in tutte le squadre.

Ultime news

Notizie correlate