Morata, il Milan fa sul serio! Ma ci sono due problemi…

I più letti

Andrea Rabbi
Nato sul Lago di Garda alla fine del 1998, laureato in Editoria e Giornalismo. Ho da sempre coltivato il sogno che il calcio entrasse a far parte stabilmente della mia vita professionale, e poter iniziare questo percorso scrivendo della mia squadra del cuore è sicuramente motivo di grande orgoglio. Cresciuto accompagnato dalle gesta del grande Kakà, vago da tempo alla ricerca di un degno erede in maglia rossonera

Il Milan pensa ad Alvaro Morata come rinforzo in attacco: è previsto a breve un summit per capire la fattibilità dell’operazione. Ma quali sono i costi del centravanti spagnolo?

Dopo Loftus-Cheek, il Milan mette seriamente nel mirino Alvaro Morata per il ruolo di prima punta. In uscita all’Atletico Madrid, Morata è stato individuato dal Milan come il profilo giusto per alzare la qualità del reparto. A livello economico, però, è un’operazione fattibile per i rossoneri? Matteo Moretto per Relevo ha fatto il punto della situazione.

Il nodo sulle cifre per Morata al Milan

Già la scorsa settimana ci sono stati dei dialoghi tra Juanma Lopez, agente del giocatore, e la società rossonera. Il centravanti spagnolo gradirebbe la destinazione, ma l’ostacolo sarebbe al momento rappresentato dall’aspetto economico. Morata ha da poco rinnovato con i colchoneros per altri due anni il suo contratto, grazie al quale percepirà uno stipendio di 5 milioni a stagione, anche se nella prossima continuerà a guadagnare la cifra stabilita dal precedente accordo: 6.5 milioni. Dal canto suo, il Milan non è disposto a spingersi così in alto. Oltre a ciò, il Diavolo dovrà trattare con il club della capitale anche per il cartellino del classe 1992: è presente una clausola rescissoria di 25 milioni di euro, ma 20 potrebbero essere sufficienti per convincere l’Atletico a cedere l’attaccante, permettendo agli spagnoli di reinvestire quel denaro in un nuovo innesto.

La minaccia dall’Arabia Saudita

La trattativa non è dunque semplice, ma è possibile che le parti trovino un accordo. La questione ingaggio si può risolvere con un contratto esteso su più anni, in questo caso 4, oppure con una riduzione delle richieste del giocatore, favorevole all’idea di ritornare in Italia. Tuttavia, il Milan dovrà prestare grande attenzione alla minaccia in arrivo dall’Arabia Saudita: l’Al Tawwon, squadra allenata da Steven Gerrard ha offerto a Morata un contratto da capogiro: 120 milioni per 3 anni. La proposta faraonica è stata inizialmente rifiutata, ma è probabile che il club saudita ritorni alla carica con una controfferta ancora più invitante. Staremo dunque a vedere se l’ex Juventus sceglierà la strada del denaro o se coglierà un’intrigante opportunità professionale con un ruolo da protagonista, in un campionato in cui ha già dimostrato di poter fare bene. Sarà probabilmente cruciale capire quale scelta di vita lo spagnolo deciderà di fare insieme alla propria famiglia, con il Milan comunque ottimista sulla possibilità di arrivare ad un buon esito della trattativa e regalare a Stefano Pioli in suo nuovo centravanti.

ARTICOLI CORRELATI, NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!

Iscriviti al nostro canale Youtube per non perderti tutte le nostre dirette e i contenuti esclusivi!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Morata Milan

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate