Milan Morata, Marchetti: “Ecco perché non sarà una sorpresa”

I più letti

Piero Mantegazza
Nato in provincia di Como nel 2000, laureato in Economia dei beni culturali e dello spettacolo. Ho mosso i primi passi nel giornalismo a “La Provincia di Como” per poi passare a Radio Rossonera. Raccontare lo sport è la mia passione: calcio e tennis non devono mai mancare. Fin da bambino il focus è il Milan, che è come una seconda famiglia. Innamorato delle bandiere e delle loro ineguagliabili storie, ormai sempre più in via d’estinzione

Si era nella fase decisiva per l’arrivo di Morata al Milan, il contratto è pronto: Marchetti spiega perché non sarà una sorpresa

La trattativa tra Alvaro Morata e il Milan potrebbe accendersi definitivamente nei prossimi giorni, forse già nelle prossime ore. Il capitano della Spagna domenica sera giocherà la finale dell’Europeo contro l’Inghilterra e poi darà una risposta al Diavolo. All’Atletico Madrid andranno i 13 milioni della clausola e per Morata è pronto un contratto triennale da più di 5 milioni di euro. Fonseca scalpita per avere il suo attaccante a Milanello

Giorni caldi per Morata

Luca Marchetti attraverso un editoriale su TMW ha fatto il punto sull’operazione Morata, i segnali sono positivi per il Milan: entriamo nella fase decisiva.

“L’Europeo incide sul mercato, anche sul mercato delle italiane. E così se la Spagna dovrà vedersela con l’Inghilterra per il titolo, il Milan dovrà aspettare ancora qualche giorno per poter avere una prima risposta da Morata rispetto alla sua offerta. E’ pronto infatti un contratto di 3 anni per lui, da circa 5 milioni e mezzo più bonus. Certo non è che per Morata sarà una sorpresa, trovarsi questo tipo di offerta dai rossoneri. Ma è evidente che finora non sarà stato il primo dei suoi pensieri. Da lunedì però ogni giorno sarà buono per poter avere una risposta che il Milan si aspetta positiva, visti i segnali che arrivano”. 

Ultime news

Notizie correlate