Milan, Pellegatti: “Non solo Morata, attenzione al preferito di Fonseca” (ESCLUSIVA)

I più letti

Piero Mantegazza
Nato in provincia di Como nel 2000, laureato in Economia dei beni culturali e dello spettacolo. Ho mosso i primi passi nel giornalismo a “La Provincia di Como” per poi passare a Radio Rossonera. Raccontare lo sport è la mia passione: calcio e tennis non devono mai mancare. Fin da bambino il focus è il Milan, che è come una seconda famiglia. Innamorato delle bandiere e delle loro ineguagliabili storie, ormai sempre più in via d’estinzione

Pellegatti spiega la strategia del Milan per l’attacco, Morata non sarà il solo: i possibili candidati per affiancarlo

I tifosi del Milan aspettano il grande colpo in attacco, il nome più caldo è quello di Alvaro Morata, ma potrebbe non essere l’unica operazione. Intervenuto a Filo Rossonero Carlo Pellegatti ha fatto il punto sulle strategie offensive del Milan, l’idea è quella di affiancare a Morata (prossimo alla chiusura) un altro attaccante. La storica voce rossonera ha fatto il nome di papabili candidati, la società starà attenta a possibili occasioni.

Più idee per l’attacco del Milan

Non c’è solo Morata per il Milan, la società vuole regalare a Fonseca due attaccanti.

La situazione Morata: “Sembra una cosa assodata, le confessioni anche della moglie parlano chiaro, non stanno bene sul piano ambientale. Ho letto di un possibile inserimento della Roma, ma non credo che possa scappare. Ci sono le telefonate di Ibrahimovic, sembra abbastanza scontato il suo arrivo. Bisognerà aspettare la fine dell’Europeo”. 

Più punte per il Milan? “Dipende se vuoi arrivare a spendere 50 milioni prendendo il giocatore che preferisce Fonseca che secondo me è Abraham, con qualche sconto o in prestito con obbligo di riscatto. Possibile Depay a zero, o un’opportunità di fine mercato. Occhio a possibili esuberi di mercato del PSG come Kolo Muani e Goncalo Ramos e ai buoni rapporti con il Lille per David”. 

Ultime news

Notizie correlate