Milan-Monza, Pioli: “Grande personalità di Simic! Pobega e Okafor…”

I più letti

Lorenzo Iadevaia
Classe 1996, appassionato a 360 gradi di calcio, sport con uno spiccato interesse per il campo della comunicazione, dell'informazione e dei media, è cresciuto professionalmente nelle web radio con sede in Toscana tra Prato e Firenze come speaker in programmi radiofonici e rubriche sportive e come web editor di un portale di informazione prima di approdare a Radio Rossonera in qualità di redattore del sito web e ritornare a occuparsi di calcio seguendo le notizie del mondo Milan. L’attenzione allo scenario social e il desiderio di essere sempre informato e aggiornato sono le caratteristiche che lo contraddistinguono.

Il commento di Stefano Pioli al successo del Milan 3-0 sul Monza tra approccio positivo, l’esordio da sogno di Simic e la negatività intorno al Milan

Nel postpartita di Milan-Monza 3-0 Stefano Pioli è stato intervistato a DAZN. L’allenatore del Milan ha parlato della partita, dell’esordio con gol di Jan-Carlo Simic e del cambio di modulo. L’allenatore dei rossoneri ha detto la sua sulla negatività intorno alla sua squadra e del problema infortuni in particolare quelli nuovi di oggi che hanno colpito Tommaso Pobega e Noah Okafor. Qui tutte le dichiarazioni di Pioli dopo Milan-Monza ai microfoni di DAZN.

UN TEMPO PER PARTE IN INTER-MILAN PRIMAVERA: NON BASTA LA MAGIA DI CUENCA!

Champions lezione per crescere

Nel postpartita di DAZN Stefano Pioli è stato intervistato per parlare del successo del Milan per 3 a 0 sul Monza a San Siro. L’allenatore del diavolo ha analizzato così la partita dei suoi: “Abbiamo fatto una partita  con attenzione, determinazione. Controllandola. Ha dato un risultato meritato e convincente”. Le domande hanno riportato Pioli all’eliminazione dalla Champions League e dell’approccio positivo visto in campo oggi nonostante l’eliminazione dalla competizione: “Quello che siamo e non siamo riusciti a fare in Champions lo sappiamo e ci servirà per crescere. Ma ora abbiamo due mesi per concentrarci in campionato e venivamo da una sconfitta: era doveroso entrare in campo con generosità. L’abbiamo fatto bene dall’inizio e abbiamo fatto una buonissima partita”.

DI STEFANO: “PIOLI HA INCISO NELLE SCELTE NEGLI ULTIMI 2 GIORNI, IBRA…”

Pioli, personalità di Simic all’esordio in Milan-Monza

Stefano Pioli nell’intervista dopo Milan-MonzaDAZN ha svelato che Jan-Carlo Simic avrebbe giocato in ogni modo oggi e ha commentato la sua prestazione con gol all’esordio: “Simic avrebbe giocato oggi perché Kjaer rientrava da un infortunio. Pobega poi ha avuto qualche problemino. Ha esordito molto bene al di là del gol: ha fatto una prestazione di personalità e non è facile esordire a San Siro. Gli ho detto di stare attento dopo il gol e di continuare con concentrazione e che non era ancora finita. Un bel lavoro del settore giovanile: ci sono tanti giocatori di prospettiva e devono continuare a lavorare con questa serietà e volontà. Devono sfruttare queste situazioni e noi dobbiamo avere pazienza con loro”. Pioli ha argomentato così la decisione sul 3-4-3: “Avevamo due possibilità. Vogliamo lavorare in parità sopra e sotto: o giocavamo a 4+1 sotto o cinque. L’ho fatto per facilitare Kjaer e Florenzi. Chiaro che fosse giusto per tutelare la loro condizione. Pobega poteva farlo, è un giocatore intelligente. I giocatori l’hanno interpretata bene”.

PADOVAN: “BERLUSCONI, GALLIANI, CARDINALE E IBRAHIMOVIC: MILAN LA STORIA PUÒ RIPETERSI?”

Pioli sottolinea la diffidenza intorno al Milan

Pioli nella zona interviste ha parlato di una certa diffidenza intorno al Milan anche nei momenti positivi e di negatività eccessiva in quelli non positivi, ma le sensazioni negative non sono entrate a Milanello: “Io penso che da quando sono al Milan, all’esterno siamo sempre stati visti con diffidenza anche quando sono arrivati grandi risultati. Questa negatività non è mai entrata a Milanello e neanche in questo momento entra a Milanello. Poi siamo il Milan e abbiamo un grande potenziale ed è normale che ci siano delle critiche. L’importante è che i ragazzi continuano a lavorare con fiducia e decisione, credendo in quello che stiamo facendo. Non è mai mancato”. Infine, l’allenatore emiliano ha provato a spiegare il problema infortuni. Pioli ha aggiornato su Pobega e Okafor usciti, lo svizzero è entrato, ha creato un occasione e realizzato un gol prima di tornare in panchina per infortunio: “Un mix. Si gioca troppo. Ieri il Newcastle ha avuto due infortuni, Joelinton e Schar. Mi auguro che Pobega sia solo un problema all’anca e che per Okafor sia solo un affaticamento. Ma che si giochi troppo sicuramente sì, ma questo vale per tutti”.

MILAN-MONZA, REIJNDERS: “FELICE PER IL GOL SOTTO LA SUD, VOTO 8!”

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

 

Ultime news

Notizie correlate