Palladino: “Monza, la mentalità è questa! Nelle difficoltà, il Milan…”

I più letti

Andrea Rabbi
Nato sul Lago di Garda alla fine del 1998, laureato in Editoria e Giornalismo. Ho da sempre coltivato il sogno che il calcio entrasse a far parte stabilmente della mia vita professionale, e poter iniziare questo percorso scrivendo della mia squadra del cuore è sicuramente motivo di grande orgoglio. Cresciuto accompagnato dalle gesta del grande Kakà, vago da tempo alla ricerca di un degno erede in maglia rossonera

Intervistato da TMW, l’allenatore del Monza Raffaele Palladino ha parlato di diversi temi tra cui anche il prossimo match contro il Milan

Il prossimo turno di Serie A vedrà sfidarsi Milan e Monza, con la partita in programma domenica 17 dicembre alle ore 12.30. Intervistato da TMW, l’allenatore dei brianzoli Raffaele Palladino ha parlato di diversi temi tra cui anche il prossimo match Milan-Monza.

MONZA, PALLADINO LANCIA LA SFIDA AL MILAN: “LO FAREMO PER GALLIANI”

Palladino su Milan-Monza

La prossima sfida col Milan?
“Una grande squadra che come tale quando affronta un momento complicato riesce sempre a tirare fuori qualcosa in più. Noi però vogliamo far bene, mantenere entusiasmo e solidità, soprattutto la mentalità di giocarcela con tutte”.

Il calendario delle prossime sarà da stimolo?

“La squadra sa che dobbiamo fare partita per partita. Ci saranno gare difficili, Milan, Fiorentina, Napoli, Frosinone… La nostra mentalità deve essere sempre la stessa, giocarsela e provare a fare punti contro tutte”.

COLPANI: “DA PICCOLO? MILAN! QUELLA VOLTA A SAN SIRO CON BERLUSCONI…”

Palladino sul mercato e sul rendimento della squadra

Il gol di Mota?
“Cerco di tirare fuori il 100% da ogni giocatore, è questo il mio compito. Lui l’ha fatto, è entrato con la mentalità giusta. Deve sempre fare così, sia che parta dall’inizio sia che entri a gara in corso”.

Il Monza può iniziare a guardare davanti?

“Il credo è guardare partita dopo partita, per non farci distrarre o influenzare dalla classifica. Se sbagli due partite vieni subito ripreso, quindi guardiamo sia davanti che dietro, consapevoli del fatto che stiamo crescendo. La squadra ha risposto bene anche alle assenze”.

Un regalo da chiedere a Galliani?
“Di starci vicino come fa ogni giorni, di continuare a credere e a far crescere questa società. Il suo supporto è fondamentale, qua c’è tutto per crescere, lavorare bene e divertirsi. Io nel mercato di gennaio credo poco, non perché non ci siano giocatori, anzi. Ma io credo nel gruppo che abbiamo, nei miei giocatori, che sono grandi ragazzi. A gennaio magari faremo poco o nulla perché la squadra sta andando bene così”.

Con Gomez out, il Monza si muoverà in quel ruolo?
“Sul Papu lo sapete, era un’opportunità che abbiamo preso al volo, poi è successo quello che è successo. Non abbiamo ancora notizie, speriamo di averle nelle prossime settimane. Più che altro la rosa va sfoltita, qualcuno dovrà uscire perché siamo in 30. Poi vedremo se ci sarà un’opportunità, ma è presto ed io sono felice dei giocatori che ho”.

PESSINA: “MILAN, FU TUTTO… ROMANTICO! IO, BERLUSCONI E LA MIA VIAN”

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Ultime news

Notizie correlate