Milan-Monza 4-1, le pagelle

I più letti

Giacomo Mirandola
Residente in un paesino in provincia di Novara, nasce a Gallarate il 21 dicembre 1998, poche ore dopo Kylian Mbappé, con cui condivide la passione ma non il talento. Diplomato al liceo scientifico e laureato in Scienze della Comunicazione, la sua vita, alla costante ricerca di emozioni, lo ha portato a conoscere e ad appassionarsi a quasi tutti gli sport praticati sul pianeta. Giornalista, speaker e audiodescrittore all'occorrenza, fa questo lavoro per esigenza, non per scelta. Un solo obiettivo: trasmettere agli altri anche solo un parte delle emozioni che lo sport gli sa regalare ogni giorno.

Termina 4-1 la sfida tra Milan e Monza, valevole per l’undicesimo turno di Serie A. Una vittoria ampia per gli uomini di Pioli, che non pagano l’ampio turnover in vista della sfida di Champions contro la Dinamo Zagabria. Migliore in campo Brahim Diaz, che sigla una doppietta con due reti di pregevolissima fattura. A segno poi anche Origi, autore anche di un assist, e il solito Rafael Leao.

– Leggi QUI le spese totali di Silvio Berlusconi tra Milan e Monza –

Le pagelle del Milan:

Tatarusanu 7: Netto passo avanti rispetto a Verona. Almeno tre parate non banali e un assist (forse) per Diaz.

Dest 6,5: Miglior partita in maglia Milan fino ad ora. Difende con attenzione e trova qualche dribbling interessante.

Kjaer 6: Difende con ordine e attenzione. Sembra però un po’ contratto, quasi temendo un nuovo infortunio.

Tomori 6,5: Imponente con i suoi anticipi. Ogni tanto rischia di fidarsi troppo della sua velocità. In ogni caso sarà un’assenza pesante a Zagabria.

Theo Hernandez 6,5: Partita normale. Nonostante ciò, mette a referto un assist nel finale, nonostante una serata non entusiasmante.

Pobega 6,5: Energie infinite. Pressa tutti in ogni zona del campo. Manca qualcosa in fase offensiva.

Bennacer 6: Gestisce il centrocampo con le solite geometrie, ma ruba meno l’occhio del solito.

Messias 5,5: Al rientro dal primo minuto fatica. Aiuta in difesa, ma non crea nulla davanti.

Brahim Diaz 7,5: Migliore in campo. In questo momento è totalmente in fiducia. I due gol sono meravigliosi. Peccato per l’infortunio, non ci voleva proprio.

Rebic 6,5: Anche lui è in forma. Riesce a creare pericoli e a proporsi in fase offensiva.

Origi 7: Eccolo il primo gol dell’ex Liverpool. E che gol. Festeggia così un’ottima prestazione, arricchita anche dall’assist per Diaz. Forse Giroud potrà riposare ogni tanto.

 

Dalla panchina:

Kalulu 6,5: La solita predominanza dietro. In questo momento è un insostituibile del Milan, sempre tra i migliori.

De Ketelaere 5,5: Se Diaz è mentalmente sbloccato, lui tutto il contrario. Fatica anche oggi nel ruolo di centravanti. Si mangia un gol che gli avrebbe fatto benissimo.

Gabbia 6: Entra con attenzione, sicuramente meglio di Verona. Prestazione senza infamia e senza lode.

Leao 6,5: Entra, non tocca sostanzialmente mai palla. Quando poi la tocca fa gol e chiude la sfida.

Vranckx 6: Buon ingresso. Serve a Leao un pallone alto di pregevolissima fattura.

 

All. Pioli 6,5: Non è un Milan indimenticabile. Ma chi doveva riposare ha riposato e il risultato è arrivato. Quindi ha avuto nuovamente ragione lui. Nota di demerito per la questione infortuni… Bisogna capire il motivo di tutti questi problemi fisici!

 

Segui la nostra pagina Facebook per sapere tutto quello che succede nel mondo Milan!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

 

Photocredit: acmilan.com

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate