Milan-Maldini, Pellegatti: “Vedo nuvoloni neri sopra il cielo…”

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

In un video sul suo canale Youtube, Carlo Pellegatti ha parlato di quanto sta succedendo in casa Milan dopo l’incontro tra Maldini e Cardinale: che ne sarà della dirigenza rossonera? Quali sono le possibili soluzioni? Cosa è successo tra Maldini e la proprietà del Milan?

“Oggi parlare di mercato è anacronismo, vuol dire non rendersi conto di quello che sta succedendo. Tutto nasce dal colloquio che sembrava un summit e che si è trasformato in qualcos’altro tra Paolo Maldini e Gerry Cardinale. Subito le prime voci, figlie anche del nulla, parlano anche di un incontro non andato bene. Il discorso è più complesso, perché si attende un comunicato del club riguardo all’incontro o al futuro del Milan, e dunque anche al futuro di Paolo Maldini se riterranno di stilare un comunicato. La proprietà è assolutamente silente, non esce neanche un leggero fumo, e quindi pregano di non fare nessuna illazione in questo momento. Perché si sta parlando della storia del Milan. Forse non uscirà mai questo comunicato e le cose continueranno così, non è una ipotesi da smentire. In questo momento c’è un punto interrogativo sul futuro di Paolo Maldini al Milan. Se è vero che l’incontro non è andato bene, come qualcuno sostiene, vuol dire che ci sono delle divergenze. E che ci siano queste divergenze indubbiamente, questo sembra assodato”.

ALTRE NEWS MILAN – (ESCLUSIVA) AVV. LA SCALA: “MALDINI-MILAN, TEMO UN REGOLAMENTO DI CONTI…”

“Divergenze sul budget? No, io non credo che si possa andare solo a vil denaro. Credo che ci siano divergenze sull’autonomia di Maldini, che l’hanno scorso l’ha chiesta. Bisogna vedere se la società ha chiesto a Maldini di fare un passo indietro per quanto riguarda questa autonomia, per poi magari ritornare a un anno fa quando c’era una comunanza decisionale per tutto. L’anno scorso, si dice, Maldini ha operato in autonomia e questo è uno dei motivi di divergenza. La situazione sembrerebbe chiara: o si continua così cercando di appianare le divergenze, oppure potrebbe esserci clamorose decisioni di Maldini nei confronti della proprietà o della proprietà nei confronti di Maldini. Vedo nuvoloni neri in questo momento sopra il cielo del Milan, perché un nuvolone nero potrebbe essere la fine di un amore che è sbocciato nel 1954 con il primo Maldini, Cesare. Sono passati quasi 70 anni… Però attendiamo questo comunicato. In questo momento non sono sicuro chi opererà sul mercato domani o dopo”.

ULTIME NOTIZIE MILAN – IL GIORNALISTA SI SCHIERA: “AL MILAN DO 6, A PIOLI 6– E A MALDINI 5: ECCO PERCHE’!”

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!
Iscriviti al nostro canale Youtube per non perderti tutte le nostre dirette e i contenuti esclusivi!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

maldini milan cardinale pellegatti

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate