Milan, Maldini denuncia: “Intervista censurata, gravi comportamenti subiti”

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

L’ex DT del Milan Paolo Maldini ha denunciato tramite il suo avvocato la censura dell’intervista concessa a Radio Serie A di giovedì scorso

L’ex direttore dell’Area Tecnica del Milan Paolo Maldini passa al contrattacco e denuncia la censura della propria intervista a Radio Serie A, la Radio TV ufficiale della Lega Calcio.

La notizia è stata riportata poco fa dall’Ansa e fa riferimento all’intervista mandata in onda a Radio Serie A nella mattinata di giovedì 9 maggio insieme al giornalista Alessandro Alciato. Lo stesso Alciato, nei giorni scorsi, aveva pubblicato diverse storie sul suo profilo Instagram accusando di aver avutopressioni per non mandare in onda” l’intervista all’ex Direttore dell’Area Tecnica del Milan.

Le parole dell’avvocato

L’ANSA scrive che “a fronte della nota censura alla propria intervista presso Radio Serie A dello scorso 9 maggio“, attraverso l’avvocato Danilo Buongiorno la leggenda del club “comunica di avere già incaricato il suo difensore per la propria tutela da tali gravi comportamenti ingiustamente subiti“.

Nella nota inviata all’agenzia di stampa dallo stesso Buongiorno per conto di Paolo Maldini, l’avvocato “diffida chiunque dalla reiterazione di tali comportamenti e si riserva, se del caso, ogni azione a tutela del proprio cliente; ed a difesa del diritto fondamentale di libertà di espressione“.

Ultime news

Notizie correlate