Milan, Biasin su Lukaku: “Perché non prima?” E svela il retroscena

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

Fabrizio Biasin ha parlato dell’ipotesi Romelu Lukaku al Milan nella prossima stagione: nella domanda alla dirigenza c’è un retroscena

In un editoriale sul portale TMW, il giornalista Fabrizio Biasin, vicino più alle vicende dell’Inter che a quelle del Milan, ha parlato dell’ultima idea di calciomercato rossonera: quella di provare a prendere Romelu Lukaku in prestito dal Chelsea. Nel parlare dell’ipotetica trattativa che porterebbe Lukaku al Milan, Biasin ha posto una domanda alla dirigenza del club, domanda che ha rivelato tra le righe un retroscena di calciomercato sulla scorsa stagione.

Domanda/retroscena

Per il giornalista, che ha prima fatto un punto della situazione generale, la preoccupazione dei tifosi del Milan deriva dal fatto che “la comunicazione non c’è“: “Il Milan in questo momento avrebbe bisogno di qualcuno che lanci qualche segnale“. In questo senso, continua Biasin, qualche giocatore che conosce il campionato può aiutare soprattutto dopo gli addii di Olivier Giroud e Simon Kjaer. Ed ecco che si arriva all’ultima indiscrezione di calciomercato in casa Milan, quella sull’idea Romelu Lukaku in prestito dal Chelsea: il giornalista ha dichiarato che “l’indiscrezione può avere un senso” e che “sarebbe una mossa certamente di grande impatto“. La chiosa, però, è con una domanda che è anche un retroscena: “Perché non un anno fa quando il giocatore si propose in prima persona?“.

Ultime news

Notizie correlate