Milan, cercasi allenatore dopo Lopetegui: non solo Fonseca e De Zerbi

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

Il casting per il nuovo allenatore del Milan è riaperto dopo la frenata su Lopetegui: dei 7 nomi nella lista, uno ha già detto di no

Tutto e il contrario di tutto: dopo aver lanciato la firma praticamente fatta tra Lopetegui e il Milan per la panchina della prossima stagione, la Gazzetta dello Sport ha fatto marcia indietro e dopo le proteste dei tifosi propone un casting allenatore da diversi nomi. I primi 3 sono in netto vantaggio, ben considerati dal management rossonero. Nella lista però ci sono anche altri allenatori che il Milan, oltre a Lopetegui, ha già contattato.

Milan, la top 3 dei favoriti: Fonseca, De Zerbi, Van Bommel

Quello con maggiore credito, scrive la rosea, è al momento Paulo Fonseca, considerato qualche giorno fa dal board del Milan la prima alternativa a Lopetegui e diventato ora un serio candidato per la panchina rossonera. Del portoghese, scrive il quotidiano, si apprezza il respiro internazionale, il lavoro coi giovani talenti (come quello fatto a Roma), la conoscenza del campionato italiano e l’aspetto economico: a giugno va in scadenza con il Lille.

L’ultima ragione è l’unica che divide il portoghese dal secondo candidato come nuovo allenatore del Milan, Roberto De Zerbi: per portarlo via da Brighton servirebbe infatti pagare la clausola da 15 milioni di euro. Sullo sfondo, per il quotidiano distanziato al momento dai primi due profili, c’è Mark Van Bommel: un profilo che avrebbe sicuramente il benestare di Zlatan Ibrahimovic.

Gli altri profili contattati

Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, il Milan oltre a Lopetegui, Fonseca e Julian Nagelsmann (che ha poi scelto di rinnovare il contratto come CT della Germania) ha preso contatto con altri tecnici che rimangono però dietro ai tre nomi favoriti fatti in precedenza. Stiamo parlando dei profili di Christophe Galtier, ex allenatore di Lille, Nizza e PSG, di Marcelo Gallardo, l’allenatore più titolato della storia del River Plate (14 titoli in 9 stagioni) e di Domenico Tedesco, CT del Belgio.

Ultime news

Notizie correlate