Milan, Loftus-Cheek esalta Reijnders: “Ha 3 qualità fuori dal comune: punto su di lui”

I più letti

Piero Mantegazza
Nato il 21-11-2000. Laureando in Economia e gestione dei beni culturali e dello spettacolo all'Università Cattolica del sacro cuore di Milano. Redattore di Radio Rossonera, innamorato del Milan e dello sport in generale.

Loftus-Cheek torna sul rimpianto Champions League, il focus del Milan ora è l’Europa League: Kakà, Reijnders e tanto altro

Il Milan questa sera scende in campo contro il Rennes per proseguire il suo cammino in Europa League: Ruben Loftus-Cheek ripercorre la sua stagione e spende della bellissime parole per Tijjani Reijnders. L’ex centrocampista del Chelsea racconta la pressione di San Siro e ripensa ancora alla delusione per la Champions League. Per Loftus-Cheek però con Reijnders si può andare lontano: ci mette sempre una pezza!

MILAN, COSTACURTA: “VEDO UN NUOVO LEAO: ECCO GLI STEP PER DIVENTARE CAMPIONE”

Loftus-Cheek è stato intervistato dalla UEFA in vista della sfida al Rennes: il centrocampista ha raccontato il mondo Milan e ha incensato Reijnders.

Hai avvertito un po’ di pressione all’esordio a San Siro? Il Milan ha una grande tradizione a centrocampo.

“Nel calcio c’è sempre pressione, ma noi calciatori ci siamo abituati. E quando gioco io cerco di divertirmi, di godermi il momento. Mi è sempre piaciuto guardare Kakà in azione quando giocava nel Milan. Il suo dribbling era incredibile ed era incredibilmente veloce. Danzava sul pallone”.

Da gennaio in avanti hai segnato tanto. Com’è l’intesa con i tuoi compagni?

“Ho dei compagni fantastici, davvero talentuosi. E poi c’è lo staff tecnico, lo stadio, i tifosi… L’atmosfera quando giochiamo a San Siro è incredibile”.

E di Tijjani Reijnders, che è arrivato in estate come te, cosa ne pensi?

“Tijji” è fantastico. Tecnicamente è molto abile, dribbla bene e sa passare la palla. E fisicamente è instancabile. Corre per la squadra. Una squadra ha bisogno di giocatori come lui. Se fai un errore o sei posizionato male, sai che Tijjani ci metterà una pezza. È un giocatore fantastico e se ne sono accorti tutti fin da subito. In più segna anche anche qualche gol. È un top-player per noi”.

Qual è il tuo obiettivo in UEFA Europa League?

“In Champions League abbiamo mancato la qualificazione agli ottavi di finale per un soffio. Ce la siamo giocata alla pari con grandissime squadre. Ma ora il nostro focus è l’Europa League. Sappiamo di poter andare lontano e speriamo di riuscirci”.

RENNES-MILAN, ORDINE E IL DUBBIO AMLETICO CHE ATTANAGLIA PIOLI

SCORRI IN BASSO PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Ultime news

Notizie correlate