Milan-Lecce, Pioli verso il cambio modulo: 5 o 6 novità dopo Firenze

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Il Milan si avvicina alla sfida col Lecce a San Siro: verso la rivoluzione? Le ultime di formazione da Sky Sport

Nella settimana che accompagna il Milan al match casalingo col Lecce, cosa rimane in eredità dalla trasferta di Firenze? Anzitutto la squalifica di Ruben Loftus-Cheek e il ritorno di Theo Hernandez: di conseguenza, Stefano Pioli potrebbe cambiare qualcosa per la gara di sabato alle 15. Gli aggiornamenti da Milanello da Peppe Di Stefano di Sky Sport.

La probabile formazione

“Ci sarà un po’ di rotazione in vista della Roma (in Europa League, ndr), sono convinto. Non vuol dire un turnover profondo. Può tornare Gabbia dall’inizio e al posto di Loftus-Cheek squalificato potrebbe giocare Bennacer. Attenzione, però, all’ipotesi diversa. Potremmo vedere un 4-3-3 con un play arretrato: faccio un esempio, Adli, con ai lati Bennacer e Musah. E sarebbe un modo per far riposare Reijnders”.

Le soluzioni adesso il Milan le ha e vuole sfruttarle tutte per arrivare all’Europa League nel migliore dei modi. Chissà se in attacco ci sarà spazio per Jovic in modo da preservare il quasi 38enne Giroud”.

I titolari di Fiorentina-Milan (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Thiaw, Tomori, Theo Hernandez; Reijnders, Bennacer; Chukwueze, Loftus-Cheek, Leao; Giroud.

La probabile formazione di Milan-Lecce (4-3-3): Maignan; Calabria, Thiaw/Gabbia, Tomori, Theo Hernandez; Musah, Adli, Bennacer; Pulisic, Jovic/Giroud, Leao.

Ultime news

Notizie correlate