Milan-Lecce 3-0, Venuti: “Leao il più forte mai affrontato, con Pioli due visioni”

I più letti

Lorenzo Iadevaia
Classe 1996, appassionato a 360 gradi di calcio, sport con uno spiccato interesse per il campo della comunicazione, dell'informazione e dei media, è cresciuto professionalmente nelle web radio con sede in Toscana tra Prato e Firenze come speaker in programmi radiofonici e rubriche sportive e come web editor di un portale di informazione prima di approdare a Radio Rossonera in qualità di redattore del sito web e ritornare a occuparsi di calcio seguendo le notizie del mondo Milan. L’attenzione allo scenario social e il desiderio di essere sempre informato e aggiornato sono le caratteristiche che lo contraddistinguono.

Venuti in conferenza post Milan-Lecce sugli episodi arbitrali, la discussione con Pioli e la qualità di Leao

Lorenzo Venuti è intervenuto in conferenza al termine di Milan-Lecce 3-0. L’ex Fiorentina ha parlato della partita sottolineando la difficoltà di giocare contro la formazione di Stefano Pioli in questo momento e avere davanti come avversario Rafael Leao in questo stato di forma. Il difensore ha sviato la domanda sulle contestazioni all’arbitro per alcuni episodi incriminati. Infine, Venuti ha chiarito la situazione della discussione con l’allenatore rossonero. Qui le parole di Venuti in conferenza stampa.

Nessun commento sugli episodi arbitrali

Lorenzo Venuti in conferenza stampa ha parlato della partita tra Milan e Lecce vinta 3-0 dai rossoneri. Il difensore ha così commentato il match e le difficoltà affrontate nei 90′ di San Siro: “Mi ritengo soddisfatto della prestazione. Non era semplice giocare con Leao, soprattutto così in forma e contro un Milan che sta bene”. Venuti nel suo intervento nella sala conferenze di San Siro ha respinto le domande sugli episodi arbitrali: “La società non vuole che parliamo di arbitri, posso dire che non dobbiamo trovare alibi per giustificare la sconfitta. Dobbiamo parlare di calcio”.

Milan-Lecce, Venuti e la discussione con Pioli

Lorenzo Venuti nella conferenza postpartita di Milan-Lecce ha fatto una rivelazione importante sul giocatore più forte mai affrontato in carriera e la risposta non poteva che indicare Rafael Leao, straripante anche oggi: “Penso che Leao sì, sia il più forte mai affrontato”. Infine, il classe 1995 ci ha tenuto a chiarire la discussione avuta con Pioli sulle visioni diverse nell’episodio della presunta ginocchiata ad Almqvist nell’azione che poi ha portato al gol del 3-0 di Leao: “Stavamo dando le due visioni. Ho detto che non era bello il fatto che noi avessimo buttato fuori palla cinque minuti prima e loro avessero trovato gol in una situazione simile, non ne avevano bisogno”.

Ultime news

Notizie correlate