Milan-Lecce 3-0, Gotti: “Oggi è andato male tutto, ma bravi in un aspetto”

I più letti

Andrea Rabbi
Nato sul Lago di Garda alla fine del 1998, laureato in Editoria e Giornalismo. Ho da sempre coltivato il sogno che il calcio entrasse a far parte stabilmente della mia vita professionale, e poter iniziare questo percorso scrivendo della mia squadra del cuore è sicuramente motivo di grande orgoglio. Cresciuto accompagnato dalle gesta del grande Kakà, vago da tempo alla ricerca di un degno erede in maglia rossonera

Intervistato da DAZN dopo la sconfitta contro il Milan, l’allenatore del Lecce Luca Gotti ha analizzato la partita dei suoi

Intervistato da DAZN dopo la sconfitta contro il Milan, l’allenatore del Lecce Luca Gotti ha analizzato la partita dei suoi.

Le parole di Gotti

Il suo parere sul terzo gol del Milan: “Credo che siamo stati particolarmente bravi a non cadere nella scia del nervosismo che può venire quando ci sono episodi controversi, episodi controversi che mi permetterete di non commentare. Cercherò di stare fuori completamente dagli episodi arbitrali”.

Nel primo tempo c’è stato troppo Milan? “Si poteva fare qualcosa di diverso, in qualche modo la partita di oggi è figlia della legge di Murphy: tutto quello che può andare male lo farà. Alla prima occasione subisci gol dal Milan, cerchi di gestire il campo, abbiamo cercato di essere aggressivi, hai un paio di occasioni per tornare in partita ma non riesci a sfruttarle, trovano il 2-0 sul calcio d’angolo, la traversa colpita ti toglie la possibilità di rientrare. Poi a fine primo tempo l’episodio dell’espulsione che è molto determinante. C’è da dire che eravamo già sotto 2-0 contro un Milan che sta attraversando un ottimo momento e lo dimostra con continuità”.

Ultime news

Notizie correlate