Giroud dopo il 3-0 al Lecce: “Miglior Milan della stagione. Sul futuro niente di fatto”

I più letti

Andrea Rabbi
Nato sul Lago di Garda alla fine del 1998, laureato in Editoria e Giornalismo. Ho da sempre coltivato il sogno che il calcio entrasse a far parte stabilmente della mia vita professionale, e poter iniziare questo percorso scrivendo della mia squadra del cuore è sicuramente motivo di grande orgoglio. Cresciuto accompagnato dalle gesta del grande Kakà, vago da tempo alla ricerca di un degno erede in maglia rossonera

Intervenuto a bordocampo dopo la vittoria sul Lecce, il centravanti del Milan Olivier Giroud ha parlato del suo futuro e non solo

Intervistato a bordocampo dopo la vittoria sul Lecce, il centravanti del Milan Olivier Giroud ha parlato del suo futuro a DAZN e non solo.

Le parole di Giroud

Quinta vittoria consecutiva in Serie A, è il miglior Milan della stagione? “Sì, lo sento. Volevamo questa quinta vittoria di fila. Abbiamo fatto due gol nel primo, siamo stati efficaci. Sapevamo che il Lecce stesse bene, non prendeva gol da due partire. Abbiamo creato tanto contro la Fiorentina e potevamo fare più gol, oggi abbiamo fatto vedere la nostra voglia di essere più efficaci sottoporta”.

Quanto è divertente giocare con Leao, Pulisic e Chukwueze? “Conosco bene Loftus e Pulisic, ci capiamo bene. Ma anche con gli altri. Oggi Adli ha fatto un bell’assist. Forse potevo fare anche un altro gol. Mi sento molto bene, la squadra sta bene di testa e fisicamente. Ora ci aspettano partite importanti, vogliamo essere concentrati sui nostri obiettivi: il secondo posto ed andare almeno in finale di Europa League”.

Fino a giugno ti godrai San Siro… “Non voglio parlare del mio futuro. Ho visto quello che è uscito sulla stampa. Non c’è niente di fatto. Oggi sono milanista, vecchio cuore rossonero. Sono molto fiero di giocare per questa squadra. Voglio finire nel miglior modo possibile, poi vediamo l’anno prossimo”.

Ultime news

Notizie correlate