Milan-Lecce, l’arbitro sarà Massimi: torna 4 mesi dopo lo stop

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

Dopo quasi 4 mesi, il fischietto Luca Massimi torna in Serie A: sarà l’arbitro della sfida di sabato sera tra Milan e Lecce

L’AIA ha deciso: l’arbitro di Termoli Luca Massimi dirigerà la partita di sabato pomeriggio a San Siro tra Milan e Lecce, valevole per la 31esima giornata di Serie A. Per il giovane fischietto classe 1988 (35 anni) sarà la prima volta con i rossoneri ma non la prima a San Siro visto che ha arbitrato per due volte l’Inter, una nella scorsa stagione e una nella stagione in corso. Andiamo a vedere nel dettaglio numeri e curiosità sull’arbitro di Milan-Lecce, un arbitro che tornerà in Serie A dopo essere stato sospeso dal designatore Rocchi.

I numeri dell’arbitro tra Milan e Lecce

Come anticipato, per Luca Massimi non ci sono precedenti con il Milan… dei grandi. Nel 2017/2018, un giovane Massimi ha infatti arbitrato la Finale di Andata di Coppa Primavera tra Torino e Milan, conclusasi 2-0 per i granata (tra i rossoneri in campo Pobega e Gabbia).

E’ la terza volta invece che Massimi dirigerà una partita del Lecce (e in generale in Serie A): nei due precedenti, i salentini hanno vinto 2-0 in casa contro la Salernitana (3a giornata di questa stagione) e pareggiato sempre in casa 1-1 con la Fiorentina (10a giornata della scorsa).

In stagione, Massimi ha arbitrato 7 partite di Serie A, estraendo 28 cartellini gialli (4 a partita di media) ma senza mai ricorrere alla massima sanzione del cartellino rosso.

Le polemiche e lo stop di Rocchi

Dopo 7 partite dirette nelle prime 15 giornate di Serie A, l’arbitro di Milan-Lecce Luca Massimi è stato sospeso nel dicembre del 2023 dal designatore Gianluca Rocchi. Il fischietto di Termoli ha pagato le diverse decisioni sbagliate nella sfida del 10 dicembre tra Frosinone e Torino, terminata 0-0. Dopo 5 partite arbitrate in Serie B, l’AIA ha evidentemente valutato che fosse il caso di riammettere in Serie A l’arbitro Massimi, che sabato pomeriggio dirigerà per la prima volta una sfida che vede protagonista il Milan. Il quarto uomo sarà Colombo, gli assistenti Baccini e Yoshikawa mentre al VAR ci saranno Marini e Valeri (AVAR).

Ultime news

Notizie correlate