Lazio, chi contro il Milan? Petrucci: “Un dubbio e una novità”

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Milan-Lazio, chi schiererà Sarri? Tra lo stop di Romagnoli e il lavoro a parte degli attaccanti, la probabile formazione da Sky Sport

Domani (ore 18) a San Siro sarà Milan contro Lazio, Stefano Pioli contro Maurizio Sarri. Quello stesso duello che spesso a Milano ha premiato il tecnico rossonero, il quale ora si appresta ad affrontare una partita delicata contro una squadra altalenante come quella biancoceleste. Intervenuto a Sky Sport direttamente da Formello, l’inviato Matteo Petrucci ha fatto il punto sulla Lazio, parlando dell’ex Milan Romagnoli e dei calciatori che hanno svolto lavoro personalizzato. Chi giocherà domani?

MILAN-LAZIO, PROBABILI FORMAZIONI: PIOLI, DUE RITORNI E UNA CONFERMA!

La “gestione” di Sarri

Queste le parole del giornalista, che parte dall’ultimo successo contro i granata di Ivan Juric:

“Quando si alza la difficoltà dell’esame, allora è molto più attendibile la risposta. Cercare di capire se, dopo essersi sbloccata con il Torino, adesso la Lazio può recuperare ancora terreno per quel che riguarda la classifica. Provando a far bene in uno scontro diretto e contro una squadra che storicamente, almeno in casa, ha sempre creato problemi alla Lazio di Sarri. Si parlava di cambi e di rotazioni, ecco: nel caso della Lazio saranno poche. Ma conterà molto lo stato di forma dei singoli. È notizia di questa mattina che ci sono alcuni giocatori che Sarri ha preferito gestire. Oggi allenamento di rifinitura in mattinata, ma sono rimasti a lavorare in palestra Zaccagni e Immobile. Ha lavorato solo in parte con la squadra Marusic, mentre Romagnoli oggi si è allenato regolarmente”.

L’ex capitano rossonero, per Petrucci è recuperato:

“Ha una frattura composta al setto nasale, ma giocherà comunque con una mascherina protettiva, quindi ci sarà”.

MILAN-LAZIO, PIOLI IN CONFERENZA: “REIJNDERS NON VA LIMITATO. ADLI, BENNACER, PELLEGRINO”

La probabile

Poi, passa a dare le possibili scelte del tecnico biancoceleste:

“Come Romagnoli, anche quelli di cui parlavo: ci saranno Immobile, Zaccagni e Marusic. Vanno fatte delle valutazioni, che sono in corso, ma tutti e tre dovrebbero partire per Milano e giocare dall’inizio. Gioco-forza, questo ci lascia intendere come per 9 o 10 undicesimi vedremo lo stesso undici, anche se non in perfette condizioni fisiche, visto contro il Torino. Una novità sarà in difesa: tornerà Hysaj titolare al posto di Lazzari. E poi ci teniamo il ballottaggio a centrocampo, dove probabilmente verrà confermato Vecino, il grande equilibratore nel centrocampo biancoceleste. Vedremo se giocherà mezzala, come aveva fatto col Toro, e quindi con Rovella o Luis Alberto, oppure se Sarri lo sposterà play con Kamada dal primo minuto”.

Dunque, interpretando le parole dell’inviato e mantenendo il dubbio sul centrocampista che affiancherà la coppia Alberto-Vecino, la formazione titolare dovrebbe essere la seguente.

LAZIO (4-3-3):

Provedel
Hysaj, Casale, Romagnoli, Marusic
Vecino, Rovella/Kamada, Luis Alberto
F. Anderson, Immobile, Zaccagni

All. Sarri

Per quanto riguarda i rossoneri, questo al momento il probabile undici di Pioli:

MILAN (4-3-3):

Maignan
Calabria, Thiaw, Tomori, Theo Hernandez
Loftus-Cheek, Adli, Reijnders
Pulisic, Giroud, Leao

All. Pioli

LAZZARI: “HO LETTO COSE FALSE! CHE SQUADRA IL MILAN, MA HO RICORDI…”

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

petrucci milan lazio probabile formazione

Ultime news

Notizie correlate