Krunic: “Pioli conta su di me quando serve qualcosa di diverso”

I più letti

Giacomo Mirandola
Residente in un paesino in provincia di Novara, nasce a Gallarate il 21 dicembre 1998, poche ore dopo Kylian Mbappé, con cui condivide la passione ma non il talento. Diplomato al liceo scientifico e laureato in Scienze della Comunicazione, la sua vita, alla costante ricerca di emozioni, lo ha portato a conoscere e ad appassionarsi a quasi tutti gli sport praticati sul pianeta. Giornalista, speaker e audiodescrittore all'occorrenza, fa questo lavoro per esigenza, non per scelta. Un solo obiettivo: trasmettere agli altri anche solo un parte delle emozioni che lo sport gli sa regalare ogni giorno.

Ieri sera il Milan ha battuto nettamente il Salisburgo con il risultato di 4-0. Grazie a questa vittoria i rossoneri si sono garantiti l’accesso alla fase ad eliminazione diretta di Champions League, che mancava da addirittura 9 anni. Oltre ai grandi protagonisti come Giroud, Bennacer e Theo Hernandez, anche un altro giocatore ha brillato: Rade Krunic. Il jolly di Pioli si è preso, un po’ a sorpresa, una maglia da titolare e ha ripagato alla grande la fiducia dell’allenatore. Schierato da trequartista, soprattutto per le sue caratteristiche differenti rispetto a Brahim Diaz o a De Ketelaere, il bosniaco è stato sempre nel vivo del gioco. Oltre a ciò ha trovato anche la gioia del gol. Una rete fondamentale, arrivata nei primi minuti della ripresa, che ha tagliato le gambe agli austriaci indirizzando nettamente un match fino a quel momento abbastanza equilibrato. Krunic ha voluto tornare a parlare della partita del suo Milan in un’intervista rilasciata ai microfoni di Mediaset Infinity.

Leggi QUI – Milan, ecco perché puoi pescare il Bayern Monaco –

“È una vittoria fondamentale, abbiamo raggiunto il nostro obiettivo. Se ero sorpreso di partire titolare? No, so che il mister conta di me quando serve qualcosa di diverso a centrocampo. Questo gol mi dà più fiducia e crederò di più in me stesso. L’anno scorso abbiamo giocato bene nei gironi, ma abbiamo avuto tantissima sfortuna. Quest’anno il passaggio del turno ci dà tanta fiducia. E giocheremo con più fiducia anche in campionato; dopo la sconfitta di Torino avevamo bisogno di una vittoria così“, così Krunic ha analizzato in questa breve intervista la sfida tra Milan e Salisburgo.

 

Photocredit: acmilan.com

 

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate