Milan-Juventus, c’è Florenzi! Pioli ha un dubbio (e un favorito)

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Pioli sceglie Florenzi per sostituire Theo in Milan-Juventus: nella probabile formazione di Gazzetta un solo ballottaggio

Domenica sera a San Siro il Milan avrà l’arduo compito di tenersi in testa alla classifica contro un forte avversario come la Juventus, mentre alla squadra di Allegri spetta vincere per mantenersi in scia: scopriamo la probabile formazione di Stefano Pioli. A disegnarla questa mattina è la Gazzetta dello Sport, che a firma di Luca Bianchin si riserva un solo dubbio in mezzo al campo.

ESCLUSIVA, CURRÒ: “MILAN-JUVENTUS? LA PRIORITÀ È UN’ALTRA! LUDOPATIA, OCCHIO…”

In emergenza ci sono gli ex Roma

Innanzitutto, la situazione di emergenza. “Maignan e Theo contro la Juve non ci saranno e anche Krunic non si sente molto bene: non si è ancora allenato al completo con la squadra. In più, novità del mercoledì rivelata solo ieri, Marco Sportiello non ci sarà per una lesione al gemello mediale del polpaccio sinistro. Infortunio che richiama la maledizione dell’autunno 2022 di Mike Maignan. In Milan-Juve, domenica sera, parerà Antonio Mirante, anni 40, terzo portiere. Nota a margine: il secondo portiere del Milan sarà Lapo Nava, 19 anni, figlio di Stefano, finora conosciuto soprattutto per essere tornato in metro con la borsa dopo Milan-Roma a gennaio. Il cuore gli batterà rapido”.

“Seconda, grande differenza. A sinistra, nel ruolo di Theo Hernandez, giocherà Alessandro Florenzi. Ha cominciato bene la stagione ma è un giocatore diversissimo, che non ha mai avuto le accelerazioni di Hernandez e certo non può averle a 32 anni. A Leao mancherà il partner in crime abituale e il Milan, contro una difesa spesso schierata come quella della Juve, non potrà contare sulle improvvisazioni del suo numero 19, che quasi sempre crea occasioni con i suoi dribbling da uno contro tutti. Florenzi però si trova molto bene nel ruolo di terzino-mezzala pensato da Pioli. Ha giocato in mezzo al campo per anni e ha ancora letture da centrocampista. In costruzione può dare decisamente una mano”.

IMPALLOMENI: “MILAN-JUVENTUS APERTISSIMA! ALLEGRI HA DUE PROBLEMI”

Uno di due

Eccoci, allora, al dubbio di Stefano Pioli nella probabile formazione per Milan-Juventus: chi tra Adli e Krunic? “Oggi allora è facile prevedere una partita complessa, non brillante, in cui molto dipenderà dalla condizione atletica dei rientranti dalle nazionali e della Juve in particolare, che un anno fa a San Siro spense la luce dopo 20-30 minuti. Il Milan in mezzo può scegliere tra Krunic, più da battaglia, e Adli, più da pennello. Pioli deciderà tra oggi e domani ma Yacine il riccio è favorito. Sta meglio e i milanisti lo adorano sempre di più. Ieri sui social girava un video in cui Adli sorride e canta i cori della curva con intonazione da pianista. Avanti così, tempo un paio d’anni e i milanisti lo fanno sindaco”.

Eccola, al momento, la previsione della Gazzetta dello Sport per la sfida di San Siro:

MILAN (4-3-3):

Mirante
Calabria, Thiaw, Tomori, Florenzi
Musah, Adli/Krunic, Reijnders
Pulisic, Giroud, Leao

All. Pioli

(VIDEO) “FORZA DIAVOLO ALÉ”: ADLI INCANTA I TIFOSI CON I CORI DELLA SUD

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

milan juventus probabile formazione

 

Ultime news

Notizie correlate