Di Stefano: “Giroud, il portiere e 2 recuperi: tutto su Milan-Juventus”

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

Le ultime novità su Milan-Juventus da Milanello con Peppe Di Stefano: giocherà Giroud? Chi difenderà i pali rossoneri?

I giorni passano e Milan-Juventus si avvicina sempre di più: intervenuto in diretta Sky Sport da Milanello, l’inviato Peppe Di Stefano ha fatto il punto sul match di domenica sera. Tanti i temi affrontati dal giornalista, dalla gestione di Olivier Giroud a chi ha recuperato (e chi no) dagli infortuni, passando per la scelta del portiere. Chi scenderà in campo a San Siro per Milan-Juventus? Le risposte di Peppe Di Stefano.

La gestione di Olivier Giroud

“Olivier Giroud è uno dei giocatori più importanti della squadra, non è il nuovo Ibrahimovic in termini generali cioè di leadership. Ma è un giocatore chiaramente fondamentale per questo spogliatoio e il più esperto in campo internazionale che sa gestire le pressioni ma anche il proprio fisico. Perché a 37 anni è riuscito a conciliare l’impegno nel campionato, in Champions League e in Nazionale: 4 gol da inizio stagione, 3 assist anche se non segna da qualche settimana è un giocatore veramente fondamentale e lo sarà anche in questo blocco di gare”.

“Il Milan ha tre partite fondamentali contro Juventus, poi contro il Paris Saint-Germain e poi andrà in trasferta aperta ancora contro il Napoli, quindi in otto giorni il Milan giocherà tre gare fondamentali. Bisognerà capire qual è la gestione di Giroud, se giocherà da titolare contro la Juventus e poi magari potrebbe chissà non giocare la partita di Napoli, perché a Parigi non c’è dubbio che da francese giocherà dal primo minuto. Oppure potrebbe magari esserci una intelligente rotazione da parte di Stefano Pioli, che potrebbe gestire le energie di giocatori come lui o come Pulisic che sono rientrati da trasferte transoceaniche”.

NOCERINO: “IL MILAN-JUVENTUS DI MUNTARI? FESSI NOI! LI AVREMMO DISTRUTTI…”

Chi recupera e chi no per Milan Juventus

Spazio poi agli infortuni in casa Milan e ai recuperi per il match con la Juventus e quelli con PSG e Napoli: le situazioni e le condizioni di Rade Krunic, Pierre Kalulu e Ruben Loftus-Cheek.

“Le notizie che ci arrivano da Milanello questa mattina dicono che continua a lavorare a parte Ruben Loftus-Cheek, quindi non ci sarà nella partita di dopodomani del Milan contro la Juventus. Mentre hanno lavorato in gruppo Krunic e Kalulu, che possiamo ormai dare totalmente per recuperati: probabilmente non giocheranno dall’inizio la partita di domenica ma giocheranno in futuro, forse anche a Parigi”.

MILAN-JUVENTUS, C’È FLORENZI! PIOLI HA UN DUBBIO (E UN FAVORITO)

La scelta sul portiere

Peppe Di Stefano chiude il collegamento da Milanello con la notizia sul portiere di Milan-Juventus: dovrebbe essere Mirante a scendere in campo e non Lapo Nava.

“Domani conferenza stampa di Stefano Pioli ma vi anticipiamo che dovrebbe essere Mirante il portiere della partita domenica: non gioca esattamente da mille giorni ma dovrebbe essere lui. C’era anche la suggestione legata a Lapo Nava, ovviamente figlio d’arte da queste parti, ma ancora potrebbe non essere pronto: di conseguenza giocherà l’ex portiere della Roma”.

ESCLUSIVA, CURRÒ: “MILAN-JUVENTUS? LA PRIORITÀ È UN’ALTRA! LUDOPATIA, OCCHIO…”

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

milan juventus giroud loftus cheek mirante peppe di stefano

Ultime news

Notizie correlate