Savelli: “Inter stabile dentro e fuori. È difficile essere il Milan”

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Il derby Milan-Inter presentato da Claudio Savelli su Libero: la “morte sportiva” rossonera e il “modello Inter”

Particolarmente decise le parole utilizzate dal giornalista sul quotidiano Libero per introdurre il tema del “derby-Scudetto” del prossimo 22 aprile tra Milan e Inter. La possibilità che i nerazzurri raggiungano la certezza della vittoria con 3 punti a San Siro è concreta e viene così accolta da Savelli.

Tra stabilità, ribaltamenti e modelli

Ci si è messo il caso per sottolineare la distanza emotiva tra le due metà di Milano”, esordisce. […] Essere il Milan in questo momento non è affatto facile. Di contro, l’Inter sembra aver intrapreso la strada corretta della stabilità, dentro e fuori dal campo, quella che può portae a cicli di vittorie o, comunque, di costanti possibilità di vincere”.

Poi, conclude: “Il Milan è una squadra da monetina per aria. L’Inter è tutto il contrario. Il paradosso è che il modello del Milan per il salto di qualità definitivo dovrebbe essere proprio l’Inter, colei che lunedì prossimo potrebbe decretarne la morte sportiva“.

Ultime news

Notizie correlate