Milan-Inter, Di Stefano: “Dubbi di formazione, ballottaggi a centrocampo e in attacco”

I più letti

Lorenzo Iadevaia
Classe 1996, appassionato a 360 gradi di calcio, sport con uno spiccato interesse per il campo della comunicazione, dell'informazione e dei media, è cresciuto professionalmente nelle web radio con sede in Toscana tra Prato e Firenze come speaker in programmi radiofonici e rubriche sportive e come web editor di un portale di informazione prima di approdare a Radio Rossonera in qualità di redattore del sito web e ritornare a occuparsi di calcio seguendo le notizie del mondo Milan. L’attenzione allo scenario social e il desiderio di essere sempre informato e aggiornato sono le caratteristiche che lo contraddistinguono.

I dubbi di formazione di Pioli in vista di Milan-Inter: scelte obbligare in difesa, ballottaggi a centrocampo e in attacco

Peppe Di Stefano in collegamento con Sky Sport 24 da Milanello ha aggiornato sulla probabile formazione di Milan-Inter in programma lunedì sera alle 20.45 a San Siro. Se Simone Inzaghi nell’Inter ha pochi dubbi, qualche indecisione ce l’ha Stefano Pioli alle prese con qualche infortunio e con la condizione non idilliaca di qualche suo giocatore. Ecco le possibili scelte di formazione del tecnico dei rossoneri.

Decisa la formazione in difesa per Milan-Inter

Peppe Di Stefano dal centro sportivo di Carnago ha parlato a Sky dei dubbi di formazione di Pioli per Milan-Inter: “Qualche dubbio di formazione c’è, soprattutto a centrocampo e in attacco”. Tutto deciso invece in difesa, il giornalista ha spiegato: “In difesa le scelte sono obbligate con la squalifica di Thiaw e l’infortunio di Kalulu e quello di Simon Kjaer portano chiaramente alla coppia Gabbia-Tomori al centro, Calabria a destra e a sinistra Theo Hernandez”.

Ballottaggio per il centravanti

Niente è deciso a centrocampo e in attacco, in mezzo al campo tra chi non è in condizione e possibili mosse a sorpresa: “In mezzo al campo sicuro di una maglia da titolare Tijjani Reijnders con uno tra Musah e Adli. Bennacer in questo momento in ottime condizioni dal punto di vista atletico. I dubbi ce li ho in attacco, Leao secondo me gioca e poi due su tre tra Pulisic-Chukwueze e Loftus-Cheek poi sicuramente potrebbe giocare l’inglese con uno tra l’americano e il nigeriano. In attacco la logica dice Giroud, che vivrà il suo ultimo derby di Milano, ma attenzione dal punto di vista atletico sembra che in questo momento stia meglio Jovic. Soltanto l’allenamento di oggi e quello di domani scioglieranno i dubbi di Pioli”.

Ultime news

Notizie correlate