Milan-Inter, Pioli: “Derby equilibrato, mancato un pizzico di fortuna”

I più letti

Piero Mantegazza
Nato in provincia di Como nel 2000, laureato in Economia dei beni culturali e dello spettacolo. Ho mosso i primi passi nel giornalismo a “La Provincia di Como” per poi passare a Radio Rossonera. Raccontare lo sport è la mia passione: calcio e tennis non devono mai mancare. Fin da bambino il focus è il Milan, che è come una seconda famiglia. Innamorato delle bandiere e delle loro ineguagliabili storie, ormai sempre più in via d’estinzione

Stefano Pioli ha commentato la sconfitta nel derby tra Milan e Inter: il bilancio della stagione e la differenza con i nerazzurri

Sesto derby perso di fila per il Milan contro l’Inter, Stefano Pioli ha parlato a fine gara. Il bilancio della stagione, il commento della partita e il futuro.

Parla Pioli

Stefano Pioli è intervenuto a Dazn dopo Milan-Inter.

Il discorso alla squadra: “Sono passato in spogliatoio per provare a tirare su il morale, perché è una sconfitta pesante per quello che ci sta dietro. Dobbiamo finire bene il campionato perché sabato abbiamo una partita importante. Purtroppo non siamo riusciti a vincere questo derby”.

Il piano gara: “Non sono deluso dal punto di vista tattico. La priorità era di non essere troppo alti e provare a trovare spazi per le ripartenze. L’Inter nel primo tempo ci ha fatto male nei calci d’angolo. Poi quando vai sotto qualcosa concedi. Volevamo difendere bassi per non concedere quello che è successo nel secondo tempo. La squadra ha lottato e negli episodi non ha avuto quel pizzico di fortuna che sarebbe servito. L’Inter ha fatto un campionato eccezionale e lo ha fatto per sbaglio. Noi siamo mancati nel mese dove abbiamo pareggiato due partite e perse altrettante. Se la differenza con l’Inter è così notevole gli altri devono fare passi avanti”.

Cosa è mancato: “Noi abbiamo fatto un inizio di campionato molto buono, dopo la sosta abbiamo avuto un momento difficile. le partite con la Roma non sono state quelle che speravamo e che dovevamo fare. Ci siamo bloccati e abbiamo fatto due prestazioni al di sotto delle nostro possibilità. Non posso rimproverare nulla ai miei giocatori per il derby. È stato uno dei derby più equilibrati”.

Sulla fine del ciclo: “Non lo so se finiscono. Inzaghi 14 mesi fa sembrava in difficoltà, poi ha fatto quello che ha fatto. Io sto bene e la squadra sta bene. A bocce ferme poi si faranno le valutazioni”.

Ultime news

Notizie correlate