Milan-Inter, Pellegatti deluso: “Pesante, ora parta il progetto” (ESCLUSIVA)

I più letti

Il commento di Carlo Pellegatti al post partita di Radio Rossonera dopo Milan-Inter e la vittoria dello Scudetto dei nerazzurri

Carlo Pellegatti è intervenuto ai microfoni di Radio Rossonera direttamente da San Siro per il post partita di Milan-Inter. Deluso e spettatore di un film che definisce già visto, cerca di guardare avanti. Per Pellegatti ora deve davvero partire il progetto di Cardinale, partendo dalla scelta dell’allenatore, passando anche per l’innesto di giocatori carismatici.

Giorni pesante, guardare avanti

Pellegatti ha parlato al post partita di Radio Rossonera di Milan-Inter, partita che ha consegnato aritmeticamente lo Scudetto ai nerazzurri: “È un brutto momento, saranno giorni pesanti: vedere l’Inter vincere lo Scudetto nel derby non è bello. Si deve voltare pagina, ma è sembrato un film già visto. Di solito prendiamo gol su corner dopo 7 minuti, questa volta 19. Il Milan poi ha reagito, ma le scelte tattiche di Pioli non hanno premiato. Ci siamo tolti Leao dalla sinistra senza avere in cambio qualcosa in mezzo. È amaro, e come al solito ci si ricorda solo del caffè dopo il pasto. I dirigenti abbiano le idee chiare, queste ore devono essere decisive per noi: quale allenatore, le strategie, che investimenti. Cardinale ha visto la cosa peggiore: vedere l’Inter vincere un campionato nel derby.”

È importante ora ripartire, ribadisce Pellegatti, consapevoli che le basi sono buone “Ora si deve guardare avanti. Scegliere l’allenatore giusto è fondamentale per le prossime stagioni, ma non solo quello. Anche Berlusconi il primo anno ha faticato, ora mi auguro parta davvero il progetto di Cardinale: investimenti mirati, allenatore in sintonia col Milan, eventuali cessioni. Se indovinano giocatori e allenatore si può essere concorrenziali, dato che nonostante tutto siamo secondi. Non mi importa se saranno giocatori giovani o vecchi, li voglio carismatici“.

Ultime news

Notizie correlate