Milan-Inter, orgoglio Tassotti: “In campo per la gente e per la maglia”

I più letti

Milan-Inter si avvicina, le parole di Mauro Tassotti caricano l’ambiente: tutto l’orgoglio della bandiera rossonera

Poche ore a Milan-Inter; il commento di chi, forse più di tutti, rappresenta la vecchia guardia rossonera più amata. Mauro Tassotti approda al Diavolo nel 1980, quando militava in Serie B: ha vinto tutto da rossonero nei successivi 17 anni, poi diventa allenatore e dirigente, una storia record lunga complessivamente più di 35 anni. Milan-Inter è per lui un appuntamento ricorrente, avendo giocato più di 30 derby. Quello di lunedì può diventare unico, storico, diverso da tutti i precedenti. Può consegnare matematicamente lo Scudetto ai nerazzurri. Intervistato dalla Gazzetta dello Sport, parla prima della cocente eliminazione del Milan in Europa League. Poi commenta la stracittadina imminente e le motivazioni che devono spingere i rossoneri: “Da compagno di squadra direi ai calciatori di mettere in campo tutto ciò che hanno. Lo devono alla gente, alla società e allo stemma che portano sul petto. Alla maglia”. La direttiva è giocare una gara orgogliosa, anche ripensando agli ultimi derby persi. Una cosa che pesa, una sequenza fastidiosa. Poi il consiglio da ex difensore per fermare l’Inter.

“L’obiettivo deve essere quello di dimostrarsi all’altezza dell’Inter, non di rovinargli la festa”

Tassotti ammette di provare dolore e magone nel dirlo ma in questo derby i rossoneri devono innanzitutto dimostrare di essere all’altezza dei cugini, non devono pensare di giocare per rimandare la festa nerazzurra. E si esprime sul valore della gara rispetto alla stagione, ricollegandosi anche al passato: “Questa concezione di vincere il derby per salvare la stagione non c’è mai stata. Nemmeno quando eravamo il Milan dal tono minore dei primi anni ’80”. C’è un solo modo per fermare i nerazzurri: “Bisognerebbe provare ad attaccarli, a palleggiare e attaccare. Cercare di fare la partita, perché se si lascia nelle loro mani diventa dura”.

Ultime news

Notizie correlate