Milan-Inter, Dimarco: “Arrivo in Duomo” Poi ritorna sui cori dei rossoneri

I più letti

Piero Mantegazza
Nato il 21-11-2000. Laureando in Economia e gestione dei beni culturali e dello spettacolo all'Università Cattolica del sacro cuore di Milano. Redattore di Radio Rossonera, innamorato del Milan e dello sport in generale.

Federico Dimarco mostra tutta la sua gioia dopo Milan-Inter: che frecciatina ai giocatori rossoneri, poi avverte i tifosi

Federico Dimarco ha avviato i festeggiamenti dopo Milan Inter: il riferimento ai rossoneri è evidente. L’esterno non può che essere più contento di aver vinto lo scudetto nel derby, poi carica i tifosi e torna sui cori del 2022 del Milan.

Parla Dimarco

Dimarco è intervenuto a Dazn dopo Milan-Inter.

“Questa è la vittoria del campionato del gruppo, è riduttivo fare solo un nome. Io adesso vado a festeggiare con la squadra, poi mi presento in piazza Duomo, quindi avvisate i tifosi di aspettarmi. Ho fatto qualche scudetto in piazza, quindi stasera andrà sicuramente”.

Vincere lo scudetto nel derby: “Penso che non ci sia cosa più bella. La stessa cosa, se fosse stata a parti inverse, sarebbe stata uguale per loro. Per noi interisti oggi è una giornata che ci porteremo nel cuore, abbiamo scritto la storia, abbiamo fatto qualcosa di incredibile. Abbiamo vinto un derby fuori casa e siamo campioni d’Italia, meglio di questo credo che non ci sia nulla”.

Cosa canterai sul pullman? “Dal pullman canterò solo cori sull’Inter”. (Chiaro riferimento ai cori dello scudetto del Milan nel 2022)

Ultime news

Notizie correlate