Di Stefano: “Questo è il valore del Milan, l’Inter frena il giudizio” (ESCLUSIVA)

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Peppe Di Stefano parla a Radio Rossonera della stagione del Milan e del sentiment dei tifosi: tra Inter e valori assoluti

Non solo di società e futuro del club, il giornalista di Sky Sport Di Stefano ai nostri microfoni ha parlato anche della stagione del Milan in generale, facendo un parallelo con le stagioni passate e toccando il tema del tifo (anche in relazione all’Inter). Di seguito, uno stralcio delle sue parole al canale Youtube di Radio Rossonera.

Un San Siro spento…

“Mi sembra il mood di questa fase di stagione, forse per il grande distacco dall’Inter. Poi non puoi entrare nella pancia del tifoso per capire fino in fondo. A volte non mi do delle spiegazioni, considerando che il Milan nella classifica delle squadre normali è al primo posto. Credo che l’anello debole della stagione sia la non qualificazione alle semifinali di Coppa Italia, perché la classifica e le ultime 3-4 stagioni del Milan rispecchino il suo valore. Il valore del Milan è questo. Non mi permetto di dire cosa sia giusto fare, pensare o tifare, però è sicuramente un periodo particolare. Anch’io ho percepito questo mood. Probabilmente due anni fa la stessa serie di risultati avrebbe portato, non dico all’esaltazione, ma quasi”.

Poi, Di Stefano prosegue e conclude:

“Il tifoso delle grandi squadre è un tifoso giustamente affamato e vuole primeggiare. Se al posto dell’Inter ci fosse stato il Napoli, magari avremmo visto un’altra reazione da parte della gente. Il percorso dei nerazzurri porta a una frenata nel far festa e nel valutare questa squadra. Poi sapete come la penso: il valore del Milan è questo e si sta facendo il massimo con la rosa che il Milan ha a disposizione. Questo era il mio pensiero e resta ancora oggi il mio pensiero”.

Successivamente, ai nostri microfoni ribadisce le probabili formazioni di Slavia Praga-Milan già annunciate in precedenza.

Ultime news

Notizie correlate