Milan, niente vendita libera contro l’Inter: il piano per evitare la festa

I più letti

Il Milan troverà San Siro tutto a tinte rossonere nel prossimo derby che, con buone probabilità, potrebbe assegnare la “seconda stella” all’Inter

Lo spauracchio numero 1 per i tifosi del Milan è ormai sempre lo stesso: vedere i cugini dell‘Inter vincere lo scudetto e la “seconda stella” proprio nel derby. Si tratterebbe di uno smacco non indifferente, ben più pesante da digerire del distacco in classifica che separa le due squadre. Come prima mossa, i tifosi del Milan hanno deciso di blindare San Siro: lo stadio sarà tutto a tinte rossonere contro l’Inter. Non ci sarà, infatti, come riporta La Gazzetta dello Sport, la fase di vendita libera che avrebbe garantito ai tifosi nerazzurri di poter “invadere” lo stadio nonostante la trasferta.

Tifosi in trincea

La stagione si avvia verso la sua fase finale e a Milano i destini sembrano scritti già con largo anticipo. L‘Inter solleverà il suo ventesimo scudetto, mentre il Milan dovrà accontentarsi del secondo posto. Il più grande timore dei tifosi rossoneri è che i cugini possano cucirsi sul petto la “seconda stella” proprio in occasione del prossimo derby del 22 aprile. In effetti, basterebbe che la classifica rimanesse uguale e in caso di loro vittoria si verificherebbe proprio questo scenario. Come prima contromossa il Milan (padrone di casa) ha scelto di blindare San Siro contro l’Inter. Dopo la prima fase riservata agli abbonati, infatti, non c’è stata la vendita libera, bensì una seconda fase riservata ai possessori di CRN Card. In pratica allo stadio, settore ospiti escluso, potranno andarci solo milanisti. I tifosi rossoneri preparano la trincea per evitare lo smacco di vedere i rivali dell’Inter festeggiare proprio al derby.

Ultime news

Notizie correlate