Biasin e le “balle” su Milan-Inter: «Solo per produttori di polemiche»

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Il derby tra Milan e Inter è da settimane all’ordine del giorno: Fabrizio Biasin spiega perché si tratta di un “affare mediatico”

Come si racconta da tempo ormai, con il prosieguo di questo campionato l’Inter rischia di vincere il suo 20esimo Scudetto a San Siro, ma in casa del Milan, in occasione del derby del 22 aprile. Intorno all’appuntamento in qualche modo ugualmente storico (mai si era giocato di lunedì) si è creata grande attenzione a livello mediatico. In un editoriale per Tuttomercatoweb, Fabrizio Biasin esprime la sua parlando di “balle sul derby di Milano”.

Più mediatico che reale: due le priorità

Il riferimento è proprio al tema sollevato del “quando” i nerazzurri vinceranno aritmeticamente un titolo preannunciato. In principio, evidenzia che “è affare più mediatico che reale”. E poi vira sulle due priorità dei club: “Il Milan ha una priorità che si chiama Europa League (giustamente), l’Inter vuole semplicemente cucire questa seconda stella (giustamente)”.

La conclusione del suo ragionamento sul quando (“con scenari annessi”) secondo Biasin “interessa solo ai produttori di polemiche”.

Ultime news

Notizie correlate